MENU
Chiudi
16/07/2018

Scuole sicure, il Comune presenta cinque progetti

Quotidiano del Molise

il Quotidiano Isernia, l'ente si è candidato al bando della Regione per l'edilizia scolastica nel piano interventi 2018-2020
Isernia, novità in vista sul fronte della sicurezza scolastica. Il Comune di Isernia ha infatti partecipato al bando regionale che prevede finanziamenti specifici sull'edilizia scolastica. Qualora i progetti presentati, che sono in tutto cinque, fossero accolti dall'ente regionale in città partirebbero i lavori per cinque diverse scuole. a renderlo noto, attraverso un comunicato divulgato dall'Ufficio stampa di Palazzo San Francesco, è stato l'assessore comunale all'Istruzione Sonia De Toma. Il bando regionale è finalizzato alla redazione del piano triennale di interventi, 20182020, in materia di edilizia scolastica, come da decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 3 gennaio 2018, di concerto con il Miur. L'esponente dell'esecutivo pentro informa che "sono state presentate proposte progettuali riguardanti esclusivamente edifici di proprietà pubblica adibiti ad istruzione scolastica statale compresi i Cpia, nonché alla costruzione di nuovi edifici scolastici pubblici, ovvero edifici destinati o da destinare a poli di infanzia, muniti di codice edificio dell'anagrafe dell'edilizia scolastica". Nello specifico, aggiunge De Toma, "tali proposte sono relative ad interventi di adeguamento sismico, di nuove costruzioni in sostituzione di edifici esistenti, di miglioramento sismico, di adeguamento alla normativa antincendio per la relativa certificazione (Scia), e di ampliamento per specifiche esigenze scolastiche". Per quel che concerne gli istituti interessati, l'assessore fa sapere che "in particolar modo, le proposte di intervento sono state formulate per gli edifici della scuola primaria San Lazzaro, per la palestra Tagliente di San Lazzaro, per il polo scolastico San Leucio, per l'edificio colorato San Leucio di via Umbria, per la secondaria di primo grado della Giovanni XXIII". La graduatoria sarà redatta in virtù dei criteri contenuti nel bando, per i quali l'amministrazione comunale di Isernia ha prodotto schede tecniche per ogni tipologia di intervento. Tale graduatoria si aggiornerà annualmente nel corso del 2019 e del 2020.

Foto: Sonia De Toma

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore