scarica l'app
MENU
Chiudi
15/02/2020

Scuole, palestre e luce a Magomadas parte l’anno dei cantieri

La Nuova Sardegna

MAGOMADASL'amministrazione civica del paese della Planargia, guidata dopo due anni di commissariamento dal sindaco Emanuele Cauli, si prepara a dare il via ad una serie di cantieri e lavori. «L'ultimo dell'anno sono state pubblicate varie gare d'appalto» rimarca l'amministrazione in un comunicato, che riporta un lungo elenco di opere, alcune anche piuttosto sostanziose sotto il profilo delle somme impegnate. Si parte infatti dal bando per i lavori da eseguire nelle ex scuole elementari, per diverso tempo utilizzato come biblioteca e ludoteca ma off limits dopo il crollo di parte del tetto e del muro perimetrale qualche anno fa. Sempre nell'area delle ex scuole è stata inoltre eseguita una prova di carico sul solaio della palestra comunale. Superata favorevolmente visto che il sindaco annuncia che «I locali verranno presto ripuliti e resi fruibili alla popolazione».Altra opera importante la sistemazione del piazzale Bingia 'e Cresia, con ristrutturazione nello stabile di servizio dei locali adibiti a spogliatoio del vicino campo sportivo e del magazzino. Novità anche per la chiesa di Santa Maria del Mare, dove si procederà al rifacimento di parte del tetto, imminente in questo caso la pubblicazione della gara d'appalto. Il sindaco rende noto inoltre che è stato aggiudicato il lavoro di sostituzione delle attuali lampade di illuminazione pubblica con corpi luminosi a risparmio energetico e affidato l'incarico di progettazione per l'installazione del nuovo sistema di videosorveglianza, che andrà ad incrementare gli occhi elettronici già presenti nell'area urbana con nuove telecamere. Cauli ricorda anche gli impegni e manifestazioni delle feste appena trascorse, assunti dal comune o realizzati in collaborazione con le associazioni del paese, rivolti anche ai più piccoli residenti. Che dalla primavera potranno contare sulla sistemazioni di nuovi giochi nell'area ludica di Binza 'e Cresia. Il Comune inoltre ha già pubblicato il bando per il finanziamento a fondo perduto per chi volesse avviare a Magomadas piccole attività commerciali e «Non appena ci saranno le condizioni meteorologiche adeguate, si sistemeranno le strade rurali che necessitano di urgenti manutenzioni» conclude il sindaco Cauli.