scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
08/06/2021

Scuola media Valgimigli, appaltati i lavori

QN - Il Resto del Carlino

SAN PIERO di Gilberto Mosconi Prosegue l'iter per la realizzazione della nuova scuola media Valgimigli a San Piero in Bagno. Giovedì scorso è stato sottoscritto il contratto di appalto dei lavori per il nuovo edificio destinato ad ospitare la scuola». Si è aggiudicato l'appalto il Cons. Coop., Consorzio fra Cooperative di produzione e lavoro di Forlì, a seguito di procedura aperta con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, dopo aver conseguito il migliore punteggio complessivo con un ribasso del 6,41%. La gara d'appalto, gestita dalla Stazione Unica Appaltante dell'Unione Comuni Valle Savio, prevedeva un costo complessivo di 4,2 milioni di euro, di cui 3,3 per lavori. Tra le ditte esecutrici dei lavori risultano la Cooperativa Edile Appennino con sede a Monghidoro (BO), Idrotermica società cooperativa di Forlì, la Clas di Bagno di Romagna, Formula Servizi di Forlì. Per quanto riguarda i tempi di esecuzione, il contratto d'appalto prevede per la realizzazione dei lavori in 540 giorni naturali decorrenti dalla consegna del cantiere, che deve avvenire entro 45 giorni dalla stipula del predetto contratto. Entro metà luglio 2021 verrà organizzato il cantiere, che partirà con la demolizione dell'edificio della vecchia scuola media 'Valgimigli' e proseguirà con la costruzione (al posto della vecchia scuola) di un nuovo fabbricato, così come progettato dall'architetto Stefano Scalabrino. La vecchia scuola è stata dichiarata inagibile dal 2007 e da allora gli alunni fanno lezione in un prefabbricato della Protezione Civile di via Vigne a Bagno. «La sottoscrizione del contratto d'appalto rappresenta un altro momento importante verso la realizzazione della nuova sede scolastica - spiega il sindaco, Marco Baccini -. È stato posto un punto fermo a tutto il lavoro e l'impegno svolto in questi anni per creare le condizioni necessarie a costruire la nuova sede scolastica e dare un nuovo futuro alle giovani generazioni». Ora entriamo il progetto entra nel vivo della realizzazione. Abbiamo calendarizzato una fitta serie di incontri per organizzare tutte le attività che saranno connesse al cantiere, tra le quali, la prima, la revisione della viabilità comunale, che dovrà tenere in considerazione anche la prossima apertura dei cantieri di riqualificazione di via Garibaldi e di ampliamento della Casa Protetta per anziani «Camilla Spighi», nell'attesa che a breve riparta anche il cantiere per terminare entro la fine di quest'anno i lavori di riqualificazione al palazzo municipale di piazza Martiri a San Piero». © RIPRODUZIONE RISERVATA