scarica l'app
MENU
Chiudi
17/03/2020

Scuola da demolire per 500mila euro

Il Gazzettino

L'opera di sgombero comincerà non appena finito l'anno Il nuovo plesso comporterà un investimento di 5,6 milioni
BORGO VALBELLUNA
Il Comune di Borgo Valbelluna pubblica un avviso esplorativo per capire chi è interessato ai lavori di demolizione della scuola secondaria A. Da Melo di Mel e relativo sgombero dell'area circostante e spostamento delle reti tecnologiche. L'abbattimento è necessario per consentire la realizzazione della nuova scuola.
Il nuovo plesso, all'interno del quale troveranno posto sia la scuola dell'infanzia che quella primaria con un bacino di utenza coincidente con il municipio di Mel, verrà realizzato dove al momento sorgono le scuole medie, che saranno trasferite all'interno del fabbricato delle attuali scuole elementari. Nella stessa area troveranno collocazione una nuova palestra comunale e diversi campi per l'attività sportiva.
La stazione appaltante del Comune di Borgo Valbelluna intende acquisire manifestazioni di interesse per procedere all'affidamento dei lavori di demolizione della scuola per attivare «lo sgombero dell'area circostante e spostamento delle reti tecnologiche per consentire la realizzazione della nuova scuola innovativa, per un importo dei lavori di 437.265,00 dei quali euro 10.665,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso si legge nell'atto pubblicato ieri nell'albo pretorio -. I costi della manodopera ammontano a circa il 35,35% dell'importo dei lavori. La successiva procedura di gara verrà espletata in modalità telematica».
AVVISO ESPLORATIVO
Nel caso la ditta venisse invitata a presentare offerta, quast'ultima dovrà essere effettuata esclusivamente attraverso il portale appalti mediante l'invio di documenti elettronici sottoscritti con firma digitale. Per maggiori dettagli è bene consultare la voce: Utilizzo del portale appalti della stazione unica appaltante del Comune di Borgo Valbelluna.
Le ditte interessate ai lavori devono possedere i seguenti requisiti: essere iscritte alla piattaforma telematica, non ci devono essere cause ostative alla partecipazione alle gare pubbliche, occorre avere l'iscrizione alla Cciaa per l'espletamento della prestazione. L'impresa, inoltre, deve essere in possesso di attestazione in corso di validità alla data dell'offerta.
CANTIERE NEL 2021
Una cosa sia chiara: questo avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di operatori economici in modo non vincolante per l'azienda. Per quanto riguarda la nuova scuola, invece, l'attesa e l'aspettativa è davvero alta. L'investimento per la costruzione di questa nuova scuola è di 5 milioni e 640 mila euro. La demolizione della scuola media avverrà al termine dell'anno scolastico, mentre l'inizio dei lavori è previsto per il 2021. Il concetto alla base del nuovo plesso è quello della flessibilità, sia in ambito scolastico che in ambito extra scolastico.
POLO INNOVATIVO
Il fabbricato infatti è stato progettato non solo per soddisfare le classiche esigenze di scuola tradizionale, con una decina di aule per la didattica frontale e alcuni laboratori, ma anche con spazi aperti, flessibili e comunicanti per sfruttare le nuove tecnologie e sviluppare una didattica innovativa, molto in voga nei paesi scandinavi.
Federica Fant