scarica l'app
MENU
Chiudi
08/08/2019

Sbloccato l’appalto Fontane, torna l’acqua

Corriere della Sera - P. Lio

LE VASCHE RIPULITE
Dopo lo sblocco della gara d'appalto, si moltiplicano gli interventi di pulizia delle fontane cittadine.

a pagina 4

Ci sono stati mesi di caos. Che in alcuni casi si sono tradotti in rubinetti chiusi per mesi, vasche vuote, sporcizia. In piazze del centro, come della periferia. La causa: una serie di ricorsi che hanno inceppato la nuova gara d'appalto triennale per la manutenzione delle fontane. Da giugno, però, tutto s'è sbloccato. Da San Babila a Santa Giulia, dal Castello alla Bicocca, da Piazza Cadorna a Piazza Tirana, la rincorsa imposta dal Comune ha moltiplicato gli interventi di pulizia.


Basta una passeggiata per constatare il risultato (nelle immagini si può vedere il più classico confronto tra il «prima» e il «dopo») e vedere come i turisti siano tornati a prendere d'assalto le fontane della città rimesse a lucido.


Gli interventi comprendono i cicli periodici di somministrazione delle sostanze per il trattamento dell'acqua necessari a mantenere controllata la proliferazione di alghe, le operazioni di pulizia e la riattivazione. Tra giugno e luglio le vasche che sono state sottoposte al maquillage spaziano da quella nel cortile Ducale del Castello Sforzesco, del parco Sempione, di piazza Fontana e piazza Sant'Ambrogio. «Ringiovanite» anche quelle di corso Indipendenza, di piazza Fratelli Bandiera, di piazza Vigili del Fuoco, di via Mario Pichi-via Magolfa-Alzaia Naviglio Pavese, o ancora dei parchi di Villa Scheibler e Litta.


Sarà pronta nel giro di qualche settimana anche la centralissima fontana di piazza San Babila, dove oltre alla pulizia delle superfici è in corso la sostituzione di tutte le apparecchiature guaste per garantire il costante flusso d'acqua. In via Luigi Alamanni-via Sibari la rimozione dello sporco è già stata fatta ed è in programma la sostituzione del sistema di pompe. Guasti idraulici da sistemare stanno occupando i tecnici anche in piazza Enzo Paci, in viale dell'Innovazione al quartiere Bicocca e in piazza Napoli.


«Il patrimonio delle fontane che sarà oggetto di interventi analoghi è molto esteso - assicurano da Palazzo Marino - e caratterizzato da necessità manutentive sia edili che impiantistiche, di carattere elettrico e idraulico». Nelle prossime settimane partiranno le operazioni anche in piazza Cadorna. Servirà però attendere fino a settembre per rivedere l'acqua zampillare ai piedi dei 19 metri di acciaio e vetroresina dell'Ago e del Filo progettati da Claes Oldenburg e Coosje van Bruggen. Qua un guasto tecnico serio ha lasciato la vasca a secco da mesi. Dopo l'estate riapriranno anche la fontana di via Paolo Mantegazza, di largo Guido Donegani, quella all'ingresso del cimitero di Lambrate. E ancora: in piazza Tirana, via Antonio Mosca, le fontane dei parchi Franco Verga e Giudo Vergani, quella di corso Como, come le due presenti in piazzale Gabriele Rosa e piazza Schiavone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il caso

A fine settembre tonerà l'acqua anche ai piedi dell'Ago e Filo in piazza Cadorna

Un guasto
ha lasciato all'asciutto per mesi l'opera di 19 metri in acciaio e vetroresina di Oldenburg e van Bruggen


Foto:

Via San Giusto La fontana dopo i lavori


Foto:

prima

dopo

In centro

La fontana in piazza San Babila durante l'intervento
in corso.
La conclusione dei lavori, che prevedono la pulizia delle superfici e la sostituzione delle apparecchia-ture guaste, è prevista per l'inizio della prossima settimana

prima

dopo

Quarto Cagnino Lo specchio d'acqua in via San Giusto-via Pio II, in zona Forze Armate

prima

dopo

Zona Risorgimento Il risultato dei lavori effettuati alla fontana di corso Indipendenza