scarica l'app
MENU
Chiudi
11/06/2019

Sblocca cantieri, sbloccati pure i soliti commissari

La Notizia Giornale

Prevista una valanga di strutture speciali. Rispunta anche l'Irpinia
di CLEMENTE PISTILLI Dopo gli ultimi passaggi nelle Commissioni, oggi alla Camera è atteso il voto sulla conversione in legge del decreto cosiddetto Sblocca Cantieri. Un testo rivisto e approvato al Senato, che oltre al tema della sospensione fino al 31 dicembre dell'anno prossimo di parte del Codice degli appalti, tra affidamenti senza gara e progettazioni fatte dagli stessi esecutori dei lavori, introduce come sempre accade diverse altre novità, dalla gestione dei rifiuti alla ricostru zione delle zone terremotate, fino all'edilizia. E punta a risolvere i mille problemi aperti da anni in Italia con l'ennesimo esercito di commissari straordinari, quelli che possono agire in deroga alle norme e che di fatto sembrano stare lì a dimostrare il fallimento delle leggi nazionali e dell'or dinaria gestione del Paese. SUPER POTERI Quella dei commissari straordinari è storia vecchia. Parte in epoca fascista ed ha toccato l'apice durante il primo Governo Prodi , con le tante nomine fatte dal ministro Paolo Costa . Nonostante le ingenti risorse investite, troppe opere sono però ugualmente rimaste tristemente impantanate. Le strutture commissariali sono state in passato bocciate dalla Corte dei Conti e nel tempo ne sono state create così tante che un conto preciso è stato più volte ritenuto impossibile. Con

Foto: ( imagoeconomica )


Foto: oggi il voto alla Camera