MENU
Chiudi
09/10/2018

Sangalli “La carenza di infrastrutture costa ogni anno 34 miliardi”

La Repubblica

L'allarme
"Si attende ancora l'adeguamento della rete ferroviaria italiana agli standard europei"
«Il trasporto commerciale in Italia è penalizzato da una cronica carenza di infrastrutture, che ci fa perdere mediamente 34 miliardi di euro all'anno e allontana l'obiettivo del riequilibrio modale». È quanto emerge dal rapporto dell'Ufficio studi di Confcommercio realizzato in collaborazione con Isfort su 'Riflessioni sul sistema dei trasporti in Italia' presentato a Cernobbio in occasione del 4° Forum internazionale di Conftrasporto-Confcommercio. «Si attende ancora, ad esempio, l'adeguamento della rete ferroviaria italiana - si legge ancora - agli standard europei e, a proposito di valichi, la fine dei lavori delle gallerie di base delle Ceneri e del Brennero per consentire il bilanciamento delle merci tra gomma e rotaia». «Le carenze infrastrutturali del nostro Paese ci fanno perdere circa 34 miliardi di euro all'anno, 2 punti del Pil. I nostri autotrasportatori subiscono la concorrenza sleale di operatori esteri, le nostre merci viaggiano più lentamente con maggiori costi» commenta il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli.
Necessario, sempre per Sangalli «confermare la volontà di connettere l'Italia e promuovere la mobilità sostenibile. Servono più investimenti, bisogna rimettere in moto i cantieri. E le risorse stanziate non mancano perchè nell'ultimo Documento di economia e finanza c'è, per le infrastrutture, un quadro di programmazione di risorse da 110 miliardi di euro. Una programmazione preziosa per un Paese che, nell'ultimo decennio, ha accumulato un deficit infrastrutturale pesantissimo. Le risorse ci sono ma vanno semplificate le procedure previste dal Codice degli appalti, visto che in Italia servono, in media, 15 anni per realizzare un'infrastruttura strategica di trasporto».
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore