MENU
Chiudi
11/09/2018

SAN QUIRINO Inizia oggi il cammino verso i 3 milio…

Il Gazzettino

SAN QUIRINO
Inizia oggi il cammino verso i 3 milioni di stanziamenti europei destinati al territorio, comprendente 14 Comuni della Destra Tagliamento per interventi di rinnovamento e sviluppo agricolo e ambientale. Alle 10.30 il Comune di San Quirino (capofila della progettazione) presenterà il bando alle amministrazioni comunali, che a loro volta lo renderanno fruibile ai privati. Si tratta di 3 milioni di euro, di cui 2 destinati a enti pubblici e 1 milione al sostegno di progetti che saranno presentanti da aziende agricole (i finanziamenti copriranno fino al 50% delle spese).
IL BANDO
Il bando che sarà presentato oggi è stato pubblicato nei giorni scorsi dal Comune di San Quirino e sarà possibile parteciparvi entro il 18 ottobre. Requisito è che i privati abbiano sede in uno dei comuni coinvolti: Azzano Decimo, Brugnera, Cordenons, Fiume Veneto, Fontanafredda, Pasiano, Porcia, Pordenone, Prata, Roveredo, Sacile, Vivaro, Zoppola, e San Quirino. Gli stanziamenti serviranno a sostenere iniziative di sviluppo rurale come stabilito dalla misura 16.7 del Piano di sviluppo rurale europeo per la strategia di cooperazione territoriale. «Oggi è un giorno importante. Abbiamo optato, a differenza di altre realtà, per un bando unico che all'interno veda tutte le misure sulle quali presentare domanda, così da avere un testo più omogeneo - commenta il sindaco di San Quirino Gianni Giugovaz -. Il territorio interessato è vasto e ricco di risorse ma anche di esigenze». Obiettivo della progettazione è sostenere un'agricoltura rinnovata: «Spetta agli agricoltori ora parteciparvi e cogliere questa occasione importante di sviluppo, che grazie ai mezzi e le risorse messe in campo, può rappresentare un volano presente e futuro per tutto il nostro territorio. Sarà importante che i singoli comuni diffondano ai portatori di interessi il bando e i suoi contenuti, che verranno a breve illustrati attraverso azioni di animazione territoriale in incontri tematici presso alcuni di essi» conclude il sindaco di San Quirino. Le tipologie di investimento sulle quali è possibile presentare domanda sono: miglioramento delle prestazioni e della sostenibilità globale delle imprese agricole; investimenti non produttivi connessi con la conservazione e tutela dell'ambiente e nelle energie rinnovabili; diversificazione in attività agrituristiche, didattiche e sociali; sviluppo di nuovi prodotti; servizi di base a livello locale per la popolazione rurale; imboschimento e creazione di aree boscate.
Valentina Silvestrini
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore