scarica l'app
MENU
Chiudi
14/08/2020

Salvo l’asilo nido comunale, a gestirlo il Consorzio Tassano

Il Secolo XIX - Elisa Folli

lavagna
Nel rispetto delle norme anti Covid, i piccoli che potranno usufruirne saranno 25 e non 30. Via il primo settembre, tempo pieno fino alle 16
Elisa Folli / LavagnaÈ salvo l'asilo nido comunale "Leo Lionni" di Lavagna. Il servizio, che in un primo momento pareva non potesse essere garantito per il prossimo anno scolastico, a causa di problemi di bilancio, dovuti al dissesto economico finanziario, partirà invece dal primo settembre. Ad aggiudicarsi il contratto attraverso la nuova gara d'appalto, è stato il Consorzio Tassano - Servizi Territoriali di Casarza Ligure. Nel pieno rispetto delle nuove normative anti Covid, il numero di bambini che ne potranno usufruire sarà di venticinque, e non più trenta. Il servizio sarà svolto a tempo pieno fino alle ore 16, con possibilità di un prolungamento fino alle 17.30, e in caso di estrema necessità, anche oltre. Le educatrici, per legge, saranno in rapporto di uno a cinque bambini. Le consigliere alla Salute e alla Famiglia, Antonella Orbolo e Emilia Beani sostengono: «Siamo veramente molto felici di poter offrire ai nostri cittadini e alle nostre famiglie questo importantissimo servizio, che sappiamo non essere essenziale, e dunque il traguardo raggiunto che ancora più importante». A giorni, verrà pubblicata la graduatoria, con i nominativi dei bambini che sono stati accettati. «Riusciamo ad andare incontro alle esigenze delle famiglie di Lavagna. E' un'ottima notizia, tanto più che ormai siamo in una società dove è sempre più necessario lavorare in due», dice Beani. «Ricominciamo con l'orario pieno, e la possibilità di prolungare, in caso qualche genitore ne avesse necessità - integra Orbolo - dipende dalle richieste che arriveranno. La nota positiva è essere riusciti a mantenere un servizio in più per i lavagnesi». Alla gara d'appalto per la gestione del nido avevano presentato la propria offerta tre concorrenti: la Cooperativa Sociale Silvabella Onlus (mandataria) e impresa Volpi Pietro s.r.l. (mandante), la Sodexo Italia S.p.A, ed il Consorzio Tassano Servizi Territoriali - Consorzio di cooperative sociali società cooperativa sociale a responsabilità limitata (Onlus). La stipula del contratto, per l'anno scolastico 2020-2021, avverrà mediante procedura elettronica su piattaforma elettronica del Comune (Me.Pa.). --