MENU
Chiudi
18/10/2018

Salvi i tre asili nido del Comune di Aosta

La Stampa

Appalto biennale
I tre asili nido del Comune di Aosta sono salvi, per la garderie L'Apeluna non ci sono ancora conferme. L'amministrazione comunale ha fatto «approfondimenti nelle ultime settimane» per capire quale «percorso amministrativo» fosse il «migliore da intraprendere per assicurare la continuità del servizio offerto, il cui appalto andrà in scadenza a fine anno». La scelta è un appalto di due anni, che sarà bandito al più presto, per i nido Massimo Berra di regione Croux, viale Europa e via Roma. La gestione durerà due anni, prorogabile per altri due. Sfumano così sia l'ipotesi di una coprogettazione dei servizi, sia quella di una proroga degli attuali servizi in attesa che la Regione avvii la sperimentazione dell'utilizzo dei voucher nelle strutture accreditate, pubbliche o private.

«L'opzione scelta permetterà al Comune di non interrompere il servizio - spiega l'assessorato alle Politiche sociali - e grazie ad alcune clausole specifiche che verranno inserite nel bando, garantirà la prosecuzione dei servizi anche» nel caso dell'introduzione dei voucher.

Luca Girasole, assessore alle Politiche sociali, aggiunge: «La decisione è maturata dopo le verifiche amministrative e giuridiche e ci permetterà di mantenere aperti e operativi tutti e tre gli asili nido comunali, a dispetto degli allarmi di chiusura delle strutture lanciati negli ultimi tempi». È probabile una proroga dell'attuale servizio fino alla chiusura della nuova gara d'appalto. «Di questa scelta beneficeranno i dipendenti degli asili, assunti dalle cooperative sociali che potranno continuare a lavorare durante la proroga e, grazie alle clausole sociali, potranno essere confermati anche dopo la conclusione dell'iter del nuovo appalto» conclude Girasole. Per gli utenti, il Comune pensa di riaprire gli inserimenti per i posti liberi che erano stati bloccati nell'asilo di viale Europa, per il quale era stata ipotizzata una temporanea chiusura per il passaggio del personale comunale ad altro impiego.

Per la garderie L'Apeluna è in programma un incontro con le famiglie lunedì, per comunicare loro le decisioni sul futuro del servizio, la cui chiusura è prevista a fine anno. a. man.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVAT

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore