scarica l'app
MENU
Chiudi
29/08/2018

Salone del Libro, ecco la road map dopo l’allarme lanciato dal direttore

La Repubblica - RICCA e STRIPPOLI

Entro qualche giorno il bando per il marchio, poi c'è il nodo del contratto di Lagioia
Nicola Lagioia sollecita. Comune e Regione assicurano che non ci sono intoppi e non sono previsti cambi di prospettiva. Settembre, è la promessa, sarà il mese in cui arriveranno le risposte alle tante incertezze ricordate ieri su Repubblica dal direttore del Salone del Libro di Torino. A cominciare dal bando che dovrà assegnare il marchio. La pubblicazione è attesa in tempi brevi. Se, e come, si potranno inserire formule di tutela per garantire che il marchio resti a Torino, e possibilmente sotto il controllo degli enti pubblici, sarà oggetto di discussione nei prossimi giorni. Intanto i conti sono noti e a fine luglio il commissario Gili ha inviato una lettera ai fornitori in cui ha comunicato lo stato passivo definitivo, dieci milioni in totale.
, pagine II e III