scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
16/02/2021

Rsa di Rocchetta si va verso proroga a fine mese

La Stampa - M. S

in attesa del bando
Nulla di ufficiale ma appare assai probabile la proroga della Sereni Orizzonti nella gestione della casa di riposo comunale, in scadenza lunedì. L'azienda friulana il cui contratto era terminato il 31 gennaio, aveva concesso 15 giorni di proroga ma parrebbe voler assicurare il servizio almeno fino a fine mese. Una settimana di confronti tra Comune, Sereni Orizzonti e rappresentanti sindacali con l'obiettivo di assicurare la funzionalità della struttura di via Roma, in nome della tutela dei venti anziani ospiti e dei circa altrettanti lavoratori. Infatti il 23 febbraio si chiuderà il bando con cui il Comune dovrà individuare il nuovo gestore della struttura, chiusa quella con Sereni Orizzonti peraltro in proroga dal 2017. Nei giorni scorsi il sindaco Massimo Fungo aveva ricevuto in Comune anche i rappresentanti dei lavoratori. «È stato un incontro a tratti duro, ma ne siamo usciti confortati - dichiara la delegazione - Il primo cittadino ha infatti rassicurato che la casa non chiuderà e quindi gli ospiti non dovranno essere trasferiti. Il Comune sta aspettando una risposta da parte del legale rappresentante della Sereni Orizzonti». La proposta dell'amministrazione alla società con sede ad Udine è quella di procedere con il servizio fino al 28 febbraio se non addirittura al 31 marzo prossimo, per dare il tempo alla nuova ditta vincitrice della gara di poter subentrare. Fungo ha evidenziato ai lavoratori inoltre come sia aperto un contenzioso con la Sereni Orizzonti che deve ancora saldare dei canoni di affitto e di Tari. Nell'ipotesi che il bando vada deserto, il primo cittadino ha comunicato che si individuerà una società in grado di traghettare la residenza per un anno e comunque il tempo di poter indire una nuova gara d'appalto . © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Massimo Fungo