scarica l'app
MENU
Chiudi
03/03/2020

Ritenute appalti, obbligo di verifica

Il Sole 24 Ore - Gian Paolo Tosoni

NT+FISCO / FISCO E AGRICOLTURA
Nella circolare 1/E/2020 il settore primario viene sempre citato fra quelli coinvolti nella verifica del versamento delle ritenute fiscali a cura dell'appaltatore e del subappaltatore, applicate ai lavoratori dipendenti impiegati nelle prestazioni di servizi o di opera a favore del committente. I nuovi adempimenti riguardano le aziende agricole medio grandi in quanto l'importo complessivo annuo della prestazione deve essere superiore all'importo di 200mila euro e può riguardare, ad esempio, le operazioni di raccolta della frutta e ortaggi o le prestazioni di manipolazione e/o trasformazione di prodotti agricoli affidate a terzi. Il monitoraggio da parte dell'impresa agricola committente scatta in presenza di prestazioni fornite presso la sede del committente, come può essere la campagna, e mediante l'utilizzo di beni strumentali di proprietà dell'impresa agricola. - Il testo integrale dell'articolo su: ntplusfisco.ilsole24ore.com