scarica l'app
MENU
Chiudi
13/06/2020

Rincarano le tariffe nei centri estivi in giugno aumenti dal 40 al 70%

La Repubblica - Eleonora Capelli

I nodi dell'istruzione
Oggi è atteso il bando del Comune di Bologna per abbassare le rette Ma solo per pochi posti Prezzi e informazioni per le famiglie
Tariffe dei centri estivi sulle montagne russe, in attesa del sospirato bando del Comune, che esce oggi.
Aumenti fino al 70% rispetto all'anno scorso, con un abisso che separa i posti convenzionati col Comune di Bologna da quelli sul mercato privato. A volte anche nella stessa struttura. Prendiamo ad esempio il Summer Camp organizzato a Fico dalla cooperativa Cadiai. La tariffa sul mercato privato è 280 euro a settimana, mentre l'anno scorso era di 165 euro. Un aumento di 115 euro, cioè del 70%. Alla Cadiai spiegano però che ci saranno anche dei posti, per la precisione 14 alla settimana, che avranno la tariffa "calmierata" del Comune di Bologna. Cioè 165 euro, come lo scorso anno. Ma chi non li ottiene, visto che ci saranno una serie di criteri di precedenza, rientra nelle tariffe private.
Non è una questione di poco conto perché queste prime settimane di giugno per forza di cose non sono coperte dal bando comunale, che esce solo oggi per centri estivi a partire dal 22. Le famiglie nell'immediato non possono fare altro che ricorrere al privato. Un caso analogo è quello del campo estivo della Fondazione Villa Ghigi, immerso nel verde della collina.
L'anno scorso, per la stessa settimana di giugno, si pagavano 160 euro a settimana, compreso il pasto, con orario dalle 8 alle 17.30. Quest'anno i centri estivi partono il 15 giugno, con una tariffa di 220 euro a settimana, orario dalle 8 alle 14. La differenza è di 60 euro alla settimana, con un aumento del 40%, per 3 ore in meno di frequenza. Anche in questo caso, quando interverrà il Comune, le cose andranno meglio, con tariffe da 170 euro alla settimana. Ma queste tariffe saranno disponibili solo dal 29 giugno, quindi per il mese di giugno c'è solo l'opzione "deluxe".
Frequentare i campi estivi nel mese di giugno si trasforma così in un vero e proprio salasso, ma le famiglie spesso non possono farne a meno. Lo dimostra il caso di Capriolandia, struttura all'aperto in via del Ravone, che propone settimane a 200 euro per un massimo di 45 bambini a settimana. Tutte le settimane di giugno sono già "sold out". Quando potranno aprire i centri estivi per gli asili nido, i gestori delle cooperative ipotizzano un costo di 400 euro a settimana per i più piccoli. L'aumento dei costi è dovuto ovviamente alle nuove procedure "anti-Covid": si possono accettare meno bambini e serve più personale.
Però usufruire dei vari bonus previsti non è un'impresa semplice. C'è quello del Comune, di 84 euro a settimana fino a un massimo di 336 euro, ma la domanda andava fatta entro il 24 aprile. Si può utilizzare il bonus baby sitter del governo, ma bisogna fare richiesta all'Inps e per chi non ha mai avuto altre pratiche, bisogna procurarsi il Pin e questo può far perdere la possibilità di ottenere i 1.200 euro: vanno infatti ai primi che ne fanno richiesta. L'estate dei bambini, insomma, quest'anno è di difficile gestione e dai costi molto alti. E Bologna in questo caso non è stata la "prima della classe": il bando del Comune che esce oggi è arrivato molto più tardi rispetto ad altre città della Regione e Comuni dell'hinterland, dove i centri estivi comunali sono partiti l'8 giugno.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Il punto Il borsino dell'estate

280 euro

220 euro

200 euro

Camp a Fico Il costo di una settimana del Summer Camp della Cadiai a Fico è di 280 euro. Rispetto allo scorso anno, quando costava 165 euro, un aumento del 70%. Con il bando del Comune, ci saranno 14 posti alla stessa tariffa del 2019, ma solo dal 22 giugno Villa Ghigi Dal 15 e dal 22 giugno, il centro estivo della Fondazione Villa Ghigi costa 220 euro a settimana. Rispetto all'anno scorso, quando costava 160 euro, un aumento del 40%, con orario più corto dalle 8 alle 14. Dal 29 giugno, con bando del Comune, costerà 170 euro Capriolandia La struttura nel verde dei colli offre settimane a 200 euro, ma i posti per giugno sono già esauriti

Foto: kL'attesa Bimbi in un centro estivo. Attesa per il bando comunale