scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
22/06/2021

Rigore sugli appalti comunali Il vademecum antimafia del commissario prefettizio

Corriere del Mezzogiorno

Foggia
Un vademecum sulle regole da tenere per prevenire infiltrazioni della criminalità negli appalti gestiti dal Comune. È l'oggetto della nuova delibera del commissario prefettizio di Foggia, Marilisa Magno, indirizzata alla tecnostruttura di Palazzo di Città. Regole precise e chiare: dalla inderogabilità della richiesta preventiva alla Prefettura della documentazione antimafia per i soggetti privati che hanno rapporti con il Comune, al divieto di assegnare servizi, appalti, lavori pubblici a soggetti e imprese su cui esistano agli atti del Comune comunicazioni o informazioni antimafia interdittive. Fino ad arrivare all'obbligo di risolvere immediatamente il contratto nel caso in cui queste circostanze intervengano dopo l'affidamento. Prescrizioni scontate, ma che il commissario prefettizio ha voluto chiarire in forma ufficiale. Tra i doveri amministrativi a cui attenersi anche quello della FOGGIA possibilità di procedere alla consegna dei lavori, delle forniture e dei servizi in via d'urgenza solo in due circostanze: per eventi oggettivamente imprevedibili per ovviare a situazioni di pericolo e nei casi in cui la mancata esecuzione immediata delle prestazioni determinerebbe un grave danno all'interesse pubblico, come la perdita di finanziamenti comunitari. L'ex prefetto di Bari ha, inoltre, voluto anche sottolineare l'esigenza di rispettare le linee guida dell'Autorità Nazionale Anticorruzione per l'affidamento di incarichi professionali di architettura e ingegneria e di limitare al massimo il ricorso all'istituto delle proroghe tecniche, le cui eventuali necessità dovranno essere documentate, motivate e circoscritte al tempo strettamente necessario per l'espletamento delle procedure di evidenza pubblica. Luca Pernice © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Marilisa Magno, commissario prefettizio dopo le dimissioni di Landella e lo scioglimento del Consiglio comunale