scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
01/06/2021

Rifiuti, a giorni il bando

La Prealpina

LA POLEMICA Il sindaco assicura tempi stretti per l ' appalto Colombo: «È una partita delicata e i tecnici hanno voluto puntualizzare ogni aspetto per la futura ge s t i o n e »
CARDANO AL CAMPO - La mastella, e la raccolta differenziata, continuano ad essere un argomento scottante per l ' ammini strazione comunale di centrodestra. Dopo le polemiche relative alla proroga del contratto siglato nel 2015, il sindaco Maurizio Colombo rassicura: «questione di giorni per il bando». La proroga Facciamo un passo indietro. La convenzione per la gestione dei rifiuti (condivisa con Samarate), scaduta il 30 novembre 2019, nelle scorse settimane è stata prorogata dalla giunta del sindaco Colombo. Questa però non è la prima proroga: a dicembre dello scorso anno la scadenza era stata spostata al 30 aprile ed ora sarà in vigore fino al 31 agosto. E fin qui non ci sarebbero problemi se non per un particolare: il testo originale è datato 29 ottobre 2015, quando alla guida della città c ' era l ' amministrazione di centrosinistra.La proroga con la San Germano S.p.a è stata decisa a causa del Covid. Appalto delicato A dipanare i dubbi sulla questione interviene il primo cittadino, partendo dalla pubblicazione della gara dei rifiuti. «Si tratta di un appalto estremamente delicato, sia per l ' oggetto che per l ' importo (si parla di 12 milioni di euro ndr) - sottolinea Colombo e quindi va esaminato con la massima attenzione». Ecco spiegato il dilatarsi dei tempi. Tempi che, come precisa il sindaco, sono dettati dai tecnici e professionisti incaricati e non dai politici. «Nonostante il mio e nostro incitamento a fare prima possibile - fa sapere Colombo - chi ha seguito questa pratica da vicino ha ritenuto di dover puntualizzare ogni questione e mettere l ' amministrazione nelle condizioni di non dover poi colmare situazioni di dubbio». Insomma proprio questa particolarità giustifica quello che «agli occhi di tutti può sembrare un ritardo». Ma nei prossimi giorni, dovrebbe arrivare il bando ed il successivo appalto. Contesto molto difficile Chiamata in causa, anche la delegata all ' ecologia ha voluto precisare che gli uffici stanno seguendo la pratica. A giocare un ruolo non indifferente però, secondo Suriano, è stato il «contesto molto difficile, legato al coronavirus». «Questo - spiega l ' assessore - ci ha portati ad affrontare situazioni complesse che ci hanno impedito di tenere le relazioni con tutti i soggetti coinvolti nella redazione del bando raccolta rifiuti nei tempi che le rispettive amministrazioni coinvolte si erano prefissati». Da qui arriva la necessità di una proroga alla cui stesura «si è lavorato con l ' incarico di capofila congiuntamente e in sinergia con Samarate». Soddisfatti? I cardanesi però, stando ai commenti sui social e non solo, non sono molto soddisfatti di come sta andando la raccolta dei rifiuti. «La differenziata non viene rispettata né dai cittadini né da chi ritira i sacchi e la mastella» evidenzia un cardanese. E c ' è chi lamenta anche danni alla mastella («operatori poco attenti»), cestini pieni e rifiuti abbandonati. Annalisa P. Colombo © RIPRODUZIONE RISERVATA

2015

l IL CONTRATTO Il contratto per la gestione dei rifiuti è stato siglato nel 2015 e la scadenza era stata fissata a fine 2019

Foto: È ancora polemica sulla raccolta dei rifiuti: i cittadini sono poco soddisfatti del servizio