scarica l'app
MENU
Chiudi
07/07/2020

“Ridurre le norme e puntare sul digitale”

Corriere dell'Umbria

Tiziano Treu illustra le osservazioni e le proposte del Cnel sulla semplificazione
ROMA K "Gli interventi normativi introdotti in Italia negli ultimi anni non sono stati sufficienti a migliorare la qualità dei processiorganizzativi interni alla pubblica amministrazione né a garantire una certa soddisfazione da parte degli utenti. Questo ha impedito l'affermarsi di una vera e propria opera di razionalizzazione dei processi decisionali e ha determinato interventi sporadici, spesso disordinati, volti ad eliminare fasi di procedimento, più che a semplificarle". Ad affermarlo è Tiziano Consiglio Nazionale Economia e Lavoro Il presidente Tiziano Treu Treu, presidente del Cnel, che commenta il Documento di Osservazioni e proposte del Cnel sulla semplificazione, approvato dal Consiglio di presidenza. Il Cnel ritiene opportuno intervenire su quattro aree tematiche: la prima sulrafforzamento e lavalorizzazione delle competenze del personale della PA, la seconda sulla riduzione dei tempi per l'esercizio dell'autotutela della PA e il codice unico dei contratti collettivi nazionali di lavoro (su questo tema il Cnel ha presentato un ddlin discussionein Parlamento); laterza area riguarda i processi prioritari da rivedere, quali ad esempio la revisione del codice degli appalti, la modifica del reato di abuso d'ufficio e il ruolo di Anac; la quarta è sull'implementazione e sviluppo delle piattaforme digitali e dell'identità digitale. I.P.