scarica l'app
MENU
Chiudi
03/10/2019

Ricorso bocciato: la ciclopedonale torna in sella

La Prealpina

VERBANIA - Non ci sono più ostacoli giuridici all ' avvio dei lavori del secondo lotto della pista ciclopedonale Fondotoce - Suna dai Tre Ponti alla Beata Giovanina ( nella foto ). Il Tar regionale del Piemonte ha bocciato il ricorso della ditta esclusa dalla gara per l ' assegnazione dell ' opera. Il ricorso, peraltro, non aveva bloccato la procedura. La gara era stata comunque espletata. Prima che il Comune di Verbania deliberasse di costituirsi davanti al tribunale amministrativo regionale la ditta s ' era vista respingere un ricorso unilaterale in cui chiedeva l ' a nnullamento della gara e il sequestro della documentazione relativa. Il Tar aveva optato per sentire entrambe le parti prima di decidere. Il cantiere a questo punto può partire. Il capitolato d ' appalto vincola l ' impresa assegnataria a completare l ' opera entro trecento giorni lavorativi dalla consegna dei lavori che verrà stabilita al momento della stipula del contratto. Il costo preventivato è di 2.800.397 euro, cui vanno aggiunti l ' Iva e altri 87.627 euro per la sicurezza. La ditta vincitrice ha presentato un ' offerta inferiore del 16,64 per cento sulla base d ' asta. Il presumibile avvio dei lavori dovrebbe avvenire tra la fine di quest ' anno e l ' inizio dell ' anno prossimo. Tra l ' altro, le caratteristiche del terreno interessato al percorso sono meno problematiche di quello del primo lotto che ha creato più d ' una interruzione forzata dei lavori. M.Ra. © RIPRODUZIONE RISERVATA