scarica l'app
MENU
Chiudi
29/12/2018

Regala 125mila euro al Comune per i lavori alle scuole di Mede

La Provincia Pavese - Umberto De Agostino

La giunta intitolerà un piazzale ai genitori delle benefattrice Il sindaco: «Nel 2019 lampioni migliori e caserma ampliata» il caso Raccolta rifiuti, Tromello è al 78% dopo solo un mese di differenziata la buona notizia
MEDE. Antonella Manera dona 125mila euro al Comune per la manutenzione degli edifici scolastici, la comunità di Mede la ringrazia dedicando il piazzale di fronte alla scuola media ai suoi genitori: Giovanni, fondatore del laboratorio farmaceutico Sit, e la moglie Mariuccia. gli interventiCon 25.400 euro verranno comprati gli arredi scolastici per l'istituto comprensivo "Angelo Massazza". «Abbiamo acquistato 250 banchi, completi di sottopiano in griglia metallica e gancio porta zaino, 250 sedie con spalliera, undici cattedre con cassetti complete di sedie per cattedra con spalliera, dieci armadi a due ante, sei tavoli multiuso e 25 sgabelli con poggiapiede - spiega il sindaco Giorgio Guardamagna. - Nell'anno che sta per iniziare utilizzeremo gli altri 100mila euro per la ristrutturazione della palestra scolastica di corso Italia. Di recente, la giunta aveva approvato il progetto esecutivo firmato dal geometra Massimo Veronese, incaricato dalla stessa Manera, e ora passeremo ai lavori, secondo le modalità disciplinate dal Codice degli appalti per le opere realizzate a spese di un privato». nuova illuminazioneQuesti non saranno gli unici lavori del 2019 a Mede. «Abbiamo preparato il bando per la riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica per i prossimi vent'anni: l'appalto ammonta a 3,4 milioni di euro - spiega Guardamagna, eletto nel 2016 per la terza volta dopo la parentesi di Lorenzo Demartini (2011-2016). - L'affidamento in concessione, tramite la cosiddetta finanza di progetto, prevede che il gestore fornisca anche l'elettricità, oltre agli interventi di adeguamento normativo e al rifacimento dell'illuminazione votiva del cimitero e del parco XI Settembre di via Palestro. Il tipo di finanziamento è un partenariato pubblico-privato». Sono previsti altri lavori? «Vogliamo ristrutturare e ampliare la caserma dei carabinieri di via Massazza, per cui spenderemo circa 260mila euro nel triennio 2019-2021 - spiega Guardamagna. - Stiamo attendendo il via libera del comando regionale di Milano. Poi ci occuperemo della copertura del campo da tennis e dell'asfaltatura di alcune strade». --Umberto De Agostino