scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
09/07/2021

«Rassegna musicale in agosto, chiarezza sulla commissione»

QN - La Nazione

FOLLONICA Potrebbero esserci condizioni di potenziale incompatibilità all'interno della commissione giudicatrice incaricata di valutare le offerte della gara per l'affidamento della rassegna musicale in programma ad agosto. A sollevare la questione è il consigliere della Lega Daniele Pizzichi in una interrogazione al sindaco di Follonica. E la questione è ancora quella che riguarda il Summer Festival, la kermesse di spettacolo in programma al Parco Centrale. Nell'interrogazione l'esponente del Carroccio chiede chiarimenti ad Andrea Benini sulle modalità seguite dall'amministrazione comunale per affidare l'edizione 2021 del Festival. «Dagli atti pubblicati - spiega Pizzichi - ho notato che all'interno della Commissione giudicatrice per la valutazione delle offerte uno dei componenti potrebbe trovarsi in condizione di potenziale incompatibilità poichè dal curriculum risulterebbe ancora lavoratore per una delle società che hanno partecipato alla gara per la realizzazione del Festival». E la società, chiarisce Pizzichi nella sua interrogazione, è la «Non c'è problema srl». In sostanza il nome al centro dell'attenzione del consigliere leghista è quello del musicista Andrea Gozi che, come riferisce Pizzichi nella sua interrogazione, continua a lavorare nella società dal 2018. Società, prosegue Pizzichi, che nel giugno 2020 ha cambiato nome in «Vera srl». E la Vera srl è una delle tre partecipanti alla procedura negoziata. Una circostanza che induce Pizzichi, Codice degli appalti alla mano, a chiedere al sindaco «se non abbia ravvisato condizioni di incompatibilità all'interno della commissione giudicatrice», quali misure abbia «intrapreso per risolvere il problema» e «se non ravvisi condizioni di inopportunità».