scarica l'app
MENU
Chiudi
26/11/2019

Raccolta differenziata le novità e le spese a carico delle famiglie

La Gazzetta Del Mezzogiorno

LUCERA IL SERVIZIO RIPARTE DAL 1° DICEMBRE, IL COMUNE NON FORNIRÀ BUSTE
l LUCERA. Dal 1° dicembre prossimo andrà in vigore il nuovo sistema di raccolta differenziata su tutto il territorio di Lucera, con numerose novità nell'attuazione del servizio che deriva dall'aggiudicazione nella gara d'appalto alla Tecneco, azienda che da circa 20 anni gestisce ininterrottamente le operazioni in città. Sono previsti cambiamenti di orari di conferimento, sostituzioni dei contenitori e allargamento dei materiali da ritirare da parte della ditta, tutte innovazioni presentate in una conferenza stampa in cui è però non è stata rivelata una delle questioni più importanti, anche perché riguardanti direttamente le tasche dei cittadini. Si tratta di fatto di una nuova tassa, bensì nascosta, perché non vengono più fornite le buste per la raccolta dell'umi do, finora finanziate dal Comune di Lucera che ha pensato di risparmiare la spesa ma scaricandola sulle collettività. Una famiglia media potrebbe arrivare a spendere 20-30 all'anno per l'acquisto dei sacchetti compostabili. In questo caso lo stop è andato in vigore subito, sin dal mese di luglio quando è scattato il nuovo appalto, mentre le migliorie annunciate più volte sono ancora attese vanamente. Clamorosa, e non da poco tempo, la carenza, per non dire l'assen za, di cestini gettacarte per l'in tero centro urbano, senza contare quelli per le deiezioni canine che almeno toglierebbero qualunque alibi alla bestialità di padroni che portano gli animali a defecare per strada senza pulire, tanto succede sempre e rigorosamente lontano da casa propria. A questo si aggiunge l'insopportabile consapevolezza che chi paga la Tari lo fa anche per quelli che la evadono, visto che la copertura economica è carente di circa il 30%, percentuale che si traduce in circa un milione e mezzo di euro all'anno che devono quindi ripianare nuovamente tutti i lucerini. Riccardo Zingaro

Foto: LUCERA La sede del Comune