MENU
Chiudi
02/03/2019

Raccolta differenziata, avviata la gara

Gazzetta del Sud

Brancaleone, l ' affidamento avverrà tramite la Stazione unica appaltante
Quasi 2,5 milioni di euro la base d ' asta per la copertura del servizio
Mimmo Tuscano B R A N CA L EO N E La Commissione straordinaria del Comune ha deliberato il bando di gara per il servizio di raccolta dei rifiuti. Servizio che dal gennaio 2018, dopo la rescissione per inadempienze del contratto con l ' Ased, era stato affidato in via provvisoria e con diversi rinnovi alla ditta Muraca srl di Lamezia. Sembra, quindi, avviato a soluzione lo stato di provvisorietà in cui versava il comune, per il mancato inizio della raccolta differenziata. Il contratto, della durata quinquennale, ha come importo complessivo a base d ' asta 2.469.131,87 euro. Pre vede il servizio di raccolta differenziata porta a porta con ritiro domiciliare, anche per i rifiuti Raee (apparecchiature elettriche ed elettroniche) e ingombranti, la fornitura e la distribuzione dei sacchetti di plastica per i rifiuti differenziabili. Il contraente si dovrà poi occupare della selezione e lavorazione dei rifiuti differenziati per il conferimento presso i consorzi di filiera Conai o altri. Nel contratto è inserito anche il servizio di pulizia delle strade e delle spiagge. Un servizio completo che una volta appaltato dovrebbe garantire la dovuta continuità, per evitare disagi igenici e di impatto ambientale che deturpano il territorio. Tocca adesso alla Stazione unica appaltante della Città Metropolitana, a cui il comune di Brancaleone ha aderito, procedere all ' affi damento con il criterio dell ' offert a economicamente più vantaggiosa, sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. Il costo del servizio sarà attinto dai fondi comunali a valere sui bilanci di previsione che vanno dal 2019 al 2024. La nota dolente per i cittadini sarà il netto aumento delle tasse, che a seconda delle categorie di utenza va da un minimo del 7,29% a un massimo del 23,79%, considerando che per legge il costo del servizio di raccolta dei rifiuti urbani deve essere coperta al 100% dal gettito tributario.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore