scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
12/01/2021

Quattro bandi per aiutare associazioni aziende, scuola e operatori sanitari

L'Arena di Verona

OPPEANO. L'amministrazione comunale li ha emanati per distribuire un supporto totale di 215mila euro
Si tratta di settori che hanno sofferto per l'epidemia Covid e che si vogliono sostenere
Un aiuto concreto alle famiglie più fragili e alle aziende in crisi, a causa dell'emergenza sanitaria in corso, arriva dalla Giunta comunale che ha approvato quattro bandi a favore di imprese, operatori sanitari, studenti ed associazioni, con un impegno complessivo di 215 mila euro.Al termine del 2020, segnato dalla pandemia da Sars-Cov2 e dalle conseguenti difficoltà economiche per famiglie, sodalizi e imprese, l'amministrazione comunale ha voluto dare un segnale di sostegno concreto, mettendo a disposizione risorse pubbliche, suddivise su quattro bandi comunali, che sono pubblicati all'albo pretorio del Comune, dove si possono trovare tutte le informazioni per presentare istanza. Uno dei bandi riguarda l'assegnazione di contributi alle imprese, per le quali ci sono 165 mila euro. Il Comune sostiene, tramite erogazione di contributi a fondo perduto, nella misura fissa di mille euro, le imprese, i lavoratori autonomi e liberi professionisti, che hanno dovuto affrontare la chiusura obbligatoria e le limitazioni a seguito delle misure restrittive adottate per affrontare la pandemia. Possono partecipare al bando imprese, lavoratori autonomi e liberi professionisti, con sede legale od operativa a Oppeano, che abbiano sospeso l'attività della propria azienda durante il periodo dell'emergenza sanitaria, oppure abbiano subito una perdita di fatturato pari o superiore al 33 per cento, rispetto allo stesso periodo del 2019. Il secondo bando assegna contributi ad operatori sanitari: sono impegnati 30 mila euro. Si tratta di un contributo forfettario, di 300 euro, a favore di infermieri, medici, operatori socio sanitari, operatori delle Rsa e volontari del servizio d'emergenza che operano sulle ambulanze, residenti a Oppeano, che hanno prestato servizio attivo, durante il periodo dell'emergenza. I termini del bando si chiudono il 29 gennaio.IL TERZO BANDO è relativo all'assegnazione di contributi per l'acquisto di materiale scolastico per la Dad: sono disponibili 10 mila euro. Il Comune supporta le famiglie nell'acquisto di materiale didattico e per aiutare la didattica a distanza, funzionale alle nuove esigenze legate all'emergenza Covid, a favore di studenti residenti di elementari, medie e superiori, per gli anni scolastici 2019 - '20 o 2020- '21. Il contributo, erogato in un'unica soluzione, sarà pari al 70 per cento della spesa sostenuta per un massimo di 300 euro per ogni studente, presentando la documentazione di acquisto. Sono ammessi a contributo computer (fisso e portatile), tablet, webcam, microfono, monitor, casse acustiche, tastiera, mouse e accessori, modem, router wifi, ripetitori di segnale e accessori legati alla connettività. Anche in questo caso, il bando scade il 29 gennaio.Infine, c'è il bando per contributi straordinari a favore di associazioni di volontariato o di promozione sociale, con 10 mila euro. Il bando è finalizzato al sostegno dell'attività delle associazioni di volontariato e di promozione sociale connesse con l'emergenza Covid. L'obiettivo è fornire un supporto per fronteggiare le spese di carattere straordinario, ad esempio l'acquisto di prodotti per la sanificazione, dispositivi di protezione, beni di consumo e servizi. Il termine per le richieste è il 29 gennaio.