scarica l'app
MENU
Chiudi
07/07/2019

Quasi 60 milioni di euro per la Stazione appaltante

QN - La Nazione

ENTI PUBBLICI IL BILANCIO DELLA PROVINCIA
SI CHIAMA Stazione unica appaltante ed è un ufficio specializzato nella gestione delle procedure per le gare di appalto. L'ente di piazza San Leone ha scelto di costituire la Sua, ufficio centralizzato e specializzato negli appalti, dotandolo di personale con specifiche professionalità, nel 2014. Il bilancio che ne viene tracciato dalla stessa Provincia è positivo. Il trend è stato sempre in crescita, sia per numero di 'sodalizi', che per numero di appalti. Il risultato è che a oggi il lavoro della Provincia, come Stazione unica appaltante, conta l'adesione di 12 Comuni, della Provincia di Prato, delle Società della salute, dell'Ambito Territoriale di Caccia 11 e di FarCom. SOLTANTO NEL 2018, la Sua della Provincia di Pistoia, ha gestito 113 procedure di gara per un importo di 57.468.770 euro e che già nel primo semestre 2019 l'ufficio ha curato 43 gare per un importo di 11.826.065 di euro. La scelta di convenzionarsi con la Sua della Provincia avviene in funzione del vantaggio derivato in termini di abbattimento dei costi e di snellimento della gestione operativa, oltre al valore aggiunto di professionalità esclusivamente dedicate alle procedure di gara. «Sono tanti gli uffici della Provincia ad alto contenuto di competenza e già più volte ho avuto modo di apprezzarne il pregio - dice il presidente della Provincia Luca Marmo -. La Stazione unica appaltante è uno di questi. Consegna ottimi risultati ed è diventato un punto di riferimento per i soggetti che ne usufruiscono. Questo, in senso più generale, attesta quanto l'esperienza delle Province possa essere di assoluta utilità e attualità e quanto la Provincia possa davvero fare quando opera come comunità dei Comuni».