scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
18/11/2020

“Qualità nell’abitare” Fusari chiede al Comune la strategia sul bando

La Nuova Ferrara

«Fondi utili per la rigenerazione della città»
L'interpellanzaLa consigliera comunale di Azione Civica ha inviato un'interpellanza al sindaco e all'assessore competente in merito al bando nazionale "Qualità dell'abitare". La premessa è che il Governo, con il Programma innovativo nazionale per la Qualità dell'Abitare, prevede lo stanziamento di 853,81 milioni di euro per interventi finalizzati a incrementare l'edilizia residenziale pubblica, a realizzare soluzioni durevoli per la rigenerazione del tessuto socio economico, per l'arricchimento culturale, la qualità dei manufatti, dei luoghi e della vita delle persone in un'ottica di innovazione e sostenibilità, senza consumo di suolo.«Rilevato - sostiene Fusari - che la nostra città necessita di interventi di rigenerazione in diverse aree, molte delle quali di proprietà privata; che il decreto indica l'opportunità di coinvolgere e attivare operatori privati con un relativo impegno di risorse anche private; che il tema del disagio abitativo affrontato da questo decreto è ben evidente nella nostra città (ricordo le 750 domande di alloggio pubblico pervenute il mese scorso a fronte di 80 alloggi disponibili) e considerato che il Comune è nelle condizioni da bando di poter presentare fino a tre proposte per interventi di rigenerazione urbana, per un importo massimo complessivo di 45 milioni di euro; che per riuscire a presentare progetti entro 120 giorni è necessario aver attivato da tempo gruppi di lavoro e relazioni con i soggetti privati interessati; si chiede al sindaco e all'assessore competente come il Comune stia lavorando per la trasmissione delle proposte preliminari comprendenti le strategie e gli interventi che intende svolgere». --© RIPRODUZIONE RISERVATA