scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
07/05/2021

Pulizie ospedaliere Esposto della Cisl sulla gara regionale

La Stampa - M. G.

novara e vco, indagini sull'appalto
Esposto in Procura, e indagini già avviate, sull'appalto per la pulizia e sanificazione nelle aziende sanitarie del Piemonte Orientale. L'esposto è della Cisl sul lotto 5 della gara regionale, bandita dalla Società di Committenza Regionale (SCR), per le strutture sanitarie delle province di Novara, Vco, Vercelli e Biella. L'incarico è stato assegnato alla società Markas Srl con ribasso a base d'asta del 30,12%: uno sconto eccessivo, secondo l'organizzazione sindacale, che andrebbe a discapito della qualità del servizio e dei posti di lavoro. Rischierebbe infatti di ridurre ore e organici. «Nel quadrante 650 addetti» «Vogliamo massima trasparenza - ribadisce il segretario generale di Fisascat Cisl Piemonte Orientale, Luca Trinchitella - su questo lotto che coinvolge circa 650 addetti nel quadrante. Abbiamo chiesto un incontro urgente a SCR, chiedendo di convocare Markas, per avere delucidazioni e rassicurazioni. Finora non abbiamo nessuna risposta. SCR è una società della Regione Piemonte: abbiamo manifestato sotto la sede del Consiglio regionale per chiedere verifiche su quanto avvenuto nell'appalto. Vanno garantite tutele e diritti ai lavoratori interessati, da parte della Regione, con servizi adeguati e di qualità, specie in questa fase di pandemia. Risparmiare sulle pulizie ospedaliere vuol dire risparmiare sulle attività di sanificazione che sono un terzo delle attività negli appalti delle pulizie ospedaliere». La Procura di Torino ha già aperto un fascicolo sull'appalto e affidato le indagini al pm Giovanni Caspani. - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: La manifestazione a Torino