scarica l'app
MENU
Chiudi
11/07/2020

Pulizia e manutenzione del verde Sul territorio 4 squadre al lavoro

Corriere Adriatico

Montegranaro, la Green Service Umbria si è aggiudicata l'appalto che durerà per i prossimi 3 anni
L'AMBIENTE
MONTEGRANARO Il Comune di Montegranaro ha sottoscritto un rinnovato contratto di appalto triennale per la pulizia e la manutenzione del verde, così come spiegato dal sindaco Ediana Mancini e dall'assessore all'ambiente Roberto Basso.
Il report
«Già da giugno il Comune ha attivato una reportistica e un monitoraggio delle aree verdi cittadine, con l'obiettivo di intervenire in maniera tempestiva nella relativa cura dichiarano gli amministratori -. Ogni zona, infatti, viene valutata con delle tempistiche per interventi successivi in base all'utilizzo. Da questa lista è esclusa la pulizia delle strade mentre, oltre alle aree verdi, vengono contemplate le strade con aiuole». I membri di giunta proseguono specificando che «l'emergenza Covid, unita ad aspetti burocratici, ha ritardato l'inizio di un servizio fondamentale e sul quale l'amministrazione ha puntato in maniera decisa. Ci sono quattro squadre al momento impegnate nel territorio: una con personale comunale, una relativa alla cooperativa Koinonia, una in viale Gramsci per la cura del giardino e, da lunedì 29 giugno, ecco la ditta aggiudicataria del bando triennale, la Green Service Umbria».
I dettagli
Nel dettaglio si precisa che tale «appalto prevede un importo annuo di circa 80mila euro, con sfalci, potature e l'integrazione delle squadre comunali. Per il 2020, cercando di ottimizzare la spesa dell'ente in funzione dell'emergenza Covid, il fondo per l'appalto sarà di circa 39mila euro. In questo modo si punta ad organizzare al meglio la pulizia degli spazi, che nelle intenzioni verrà portata a regime nel corso dell'estate nella convinzione che il servizio possa e debba essere migliorato ulteriormente. Ogni area la conclusione - ha un numero di sfalci prestabilito e l'importo a regime risulta di molto superiore rispetto alle passate annualità, a dimostrazione della nostra volontà di manutenere al meglio l'esistente, un processo che si sta concretizzando con risultati evidenti».
Paolo Gaudenzi
© RIPRODUZIONE RISERVATA