MENU
Chiudi
06/11/2018

Pubblico e privato si fondono nella pozione di… Merlino

Gazzetta del Sud

La confusione dei ruoli tra ente e imprenditori valorizzata in conferenza stampa dagli inquirenti
A l l ' incontro ha partecipato anche il procuratore generale Lupacchini
F USCA L D O «I ruoli tra pubblico e privato erano in alcuni casi capovolti, fino a confondersi tra loro». Lo ha riferito il comandante della Guardia di Finanza di Paola, Paolo Marzano, durante la conferenza stampa di ieri mattina in Procura. U n ' imprenditoria definita senza scrupoli dal comandante provinciale della GdF, Marco Grazioli, «ha cercato di trovare strade alternative a danno degli imprenditori onesti. Noi non ci vogliamo fermare alla mera irregolarità dell ' appalto, ma cercheremo di an dare a capire le motivazioni, perché l ' appalto non ha seguito le procedure ordinarie. In questo senso abbiamo rilevato diverse irregolarità che hanno coinvolto sia la componente politica che imprenditori». Il procuratore generale di Catanzaro, Otello Lupacchini è prudente: « L ' esecuzione di una misura cautelare è un punto di partenza e non un punto di arrivo. Conseguentemente in questo momento chi ha richiesto quella misura si è assunto la responsabilità di condurre il procedimento a risultati utili, ma i conti si tirano soltanto alla fine, cioè quando ci sarà una sentenza definitiva». La stessa cautela nelle parole del procuratore Pierpaolo Bruni: «Cerchiamo con grande serietà di ricostruire singoli fatti di reato. Devo ringraziare pubblicamente la guardia di finanza per aver messo a disposizione della Procura degli uomini eccellenti». Cresce il numero degli amministratori coinvolti nelle inchieste della Procura, ma Bruni frena: «Non ho statistiche, non ci interessano i numeri, guardiamo al singolo fatto e andiamo avanti». Su Fuscaldo «quando si va ad incidere l ' ambito delle istituzioni la pru denza e la precisione sono doverose». Infine Marzano che parla di «indagine complessa. Trenta persone coinvolte tra fisiche e giuridiche, le diverse vicende investigate contemporaneamente e sopratutto i tecnicismi degli appalti pubblici. Un sistema illecito, radicato e consolidato sia nel comune di Fuscaldo che in quello di Cosenza». (f.m.s.)

Foto: La conferenza stampa Il procuratore capo di Paola. Pierpaolo Bruni e il procuratore generale Otello Lupacchini

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore