MENU
Chiudi
01/12/2018

Prossima fermata Roma

QN - Il Giorno

di CRISTINA BERTOLINI - MONZA - PARATA DI SINDACI, consiglieri comunali e persino sul finire il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana alla Villa Reale giovedì per la firma dell'ordine del giorno con cui chiedere il finanziamento di 900 milioni al Ministero dei trasporti. Ma il grosso punto di domanda sulle labbra di tutti riguarda proprio le stanze romane: chissà se davvero, in clima di ristrettezze, il Ministero vorrà accordare quasi un miliardo di euro per Milano e Monza Brianza... «AL MOMENTO - spiega Massimiliano Romeo, capogruppo Lega Nord in Senato - esiste un Fondo di 2 miliardi e 500 milioni per metropolitane e metrotranvie, stanziato dal precedente governo Gentiloni, da distribuire su tutta Italia. Entro il 31 dicembre scade il bando e tutti i concorrenti presenteranno i progetti, poi valutati da un'apposita commissione. L'idea - continua Romeo - sentite tutte le forze politiche, è quella di riuscire ad aumentare questo fondo, per dare maggiori possibilità a tutti. La volontà del Parlamento c'è, ora bisogna trovare le risorse, nelle pieghe del bilancio da spostare a vantaggio del fondo metrò e tranvie». COME SPIEGA ROMEO le aree metropolitane sono quelle con i maggiori bisogni e in particolare Milano e Monza Brianza, essendo anche una delle aree più densamente popolate, più inquinate e a maggiore densità di traffico ha le carte in regola per essere considerata un'urgenza. L'ONOREVOLE Alessandro Morelli, presidente della Commissione trasporti alla Camera, intervenuto alla Villa Reale, ha ovviamente condiviso il progetto e ha proposto una sorta di mobilitazione di tutta la Lombardia per sostenere il progetto: «Perché non invitiamo tutti i consiglieri comunali e regionali in Parlamento per far sentire la loro voce? Tutti i lombardi devono essere uniti per caldeggiare quest'opera, chiedendo, non solo che venga finanziata, ma anche che la realizzazione avvenga nel più breve tempo possibile». «INSISTEREMO per l'intervento del Governo - ha detto anche il Governatore Fontana - Il finanziamento di 900 milioni di euro è indispensabili. Il prolungamento della MM5 verso Monza è indispensabile per risolvere le difficoltà di circolazione. Il nostro territorio ha bisogno di infrastrutture. I treni sono il tasto dolente, ma anche la metropolitana». STIMOLATO dai giornalisti Fontana non si è sbilanciato sulla cifra che potrà essere stanziata dalla Regione nel pacchetto dei 350 milioni di euro di cofinanziamento da parte degli enti locali. Ma ha detto chiaramente che senza il finanziamento statale il progetto sarebbe destinato a naufragare. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Le stazioni: Bettola viale Campania via Marsala, Stazione Piazza Trento Villa Reale, ospedale e polo istituzionale


I milioni che Regione Comune di Milano Monza, Sesto e Cinisello si impegnano a cofinanziare


La risposta arriverà ad aprile 2019 Poi ci vorranno 8 anni: 2 per il progetto 1 per la gara d'appalto 5 e mezzo i lavori


I minuti che il metro lilla impiegherebbe per coprire la distanza tra Monza e Milano

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore