scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
24/08/2021

Prorogare il bando per i bagni pubblici

Il Giornale

LA PROPOSTA DI FDI
Prorogare di 90 giorni la scadenza del bando che affiderà la manutenzione e il rifacimento di 70 bagni pubblici per 18 anni. È la richiesta avanzata da Andrea Mascaretti, capogruppo Fdi a Palazzo Marino all'assessore al Bilancio Roberto Tasca. «Il bando, per un valore stimato di circa 800 mila euro l'anno, è stato aperto il 20 luglio ma è di durata troppo breve per consentire la partecipazione a tutti gli operatori economici interessati, con un probabile maggior beneficio per le casse pubbliche». Oltretutto, «non si capisce perché, avendo a disposizione un mandato di 5 anni, questa amministrazione abbia ritenuto di farlo in estate». Il bando avrebbe dovuto essere fatto in emergenza agli inizi di marzo 2020 per rendere subito tali bagni utilizzabili da tutti quei lavoratori, come i cinquemila tassisti, gli operatori delle ambulanze e di Amsa, essendo bar e ristoranti chiusi per il lock down. Lo stesso bando affida la gestione degli spazi pubblicitari «che potrebbero valere fino a 4 milioni euro l'anno, stando a quanto stima un rappresentante della categoria, pari a cinque volte il valore del rifacimento e gestione dei bagni» aggiunge Mascaretti.