MENU
Chiudi
05/11/2018

Project financing da cinque milioni

Corriere Adriatico

L'appalto rivoluzionerà l'assetto cittadino per i prossimi anni
LA GARA
SANT'ELPIDIO A MARE Novembre mese di gare a Sant'Elpidio a Mare. Entra nella fase decisiva il project financing sulla pubblica illuminazione, che rivoluzionerà l'assetto cittadino per i prossimi 15 anni. Agli sgoccioli la gara affidata alla Stazione unica appaltante della provincia di Fermo, che scadrà mercoledì mattina. Entro quel termine andranno consegnate le domande per prendersi carico di un'ampia attività, per un costo complessivo che sfiora i 5 milioni di euro. E' di 325.000 euro il canone annuo fissato dal comune di Sant'Elpidio a Mare, che andrà alla società vincitrice del bando.
I punti luce
Sono quasi 3.000 i punti luce del territorio comunale, comprensivi di aree verdi ed esterno degli edifici pubblici, di cui ci si dovrà prendere cura fino al 2034. In pole position per l'affidamento del servizio c'è l'associazione d'imprese formata dall'Ecoelpidiense e dalla Operalight, azienda pesarese. Sono stati loro a proporre il project financing al Comune ed avranno, qualora venga presentata un'offerta migliorativa rispetto alla loro, il diritto di prelazione. Potranno cioè offrire il servizio allo stesso prezzo della proposta vincitrice ed aggiudicarsi l'appalto. In caso contrario si vedranno restituire le somme investite per la progettazione.
Il progetto
«Si tratta di un progetto che abbiamo ritenuto davvero interessante e che in prospettiva porterà un consistente risparmio sulla pubblica illuminazione ed un contenimento dell'inquinamento energetico, dato che tutti gli impianti luminosi verranno rinnovati sottolinea il sindaco Alessio Terrenzi Un aspetto che abbiamo tenuto ad inserire nel bando, rispetto alla proposta originaria dei privati, è stata l'impegno, per l'affidatario, di farsi carico di tutte le manutenzioni ordinarie e straordinarie. L'abbiamo ritenuta una condizione fondamentale per ottimizzare l'attività, dato che sia il Comune che i cittadini avranno un interlocutore fisso a cui rivolgersi per ogni malfunzionamento o problema. Insomma si tratta di un servizio chiavi in mano che porterà sia economie che una gestione migliore».
La gestione dei parcheggi
Non solo pubblica illuminazione. Si rinnova anche la gestione dei parcheggi a pagamento, in scadenza a fine anno. Sempre la Sua di Fermo ha pubblicato nei giorni scorsi il bando, in scadenza a fine mese, per un servizio di durata quinquennale. La società o cooperativa vincitrice dovrà garantire l'attività degli ausiliari del traffico e dei parchimetri per la sosta su strisce blu. Ad oggi sono 125 gli stalli di sosta a pagamento nel territorio comunale suddivisi in 8 aree. Per ciascuna la ditta incaricata dovrà prendere l'impegno di installare almeno un nuovo parcometro. I costi di sosta dovrebbero rimanere invariati rispetto a quelli attuali.
Pierpaolo Pierleoni
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore