scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
24/02/2021

Programma Qualità dell’abitare nuovi progetti per Bucaletto

La Gazzetta Del Mezzogiorno

PROGRAMMAZIONE RIQUALIFICAZIONE URBANA BANDO MINISTERIALE Il Comune ha aderito al bando ministeriale per la «qualità dell'abitare», che scadrà il 16 marzo
Possibili investimenti anche per i rioni Cocuzzo e Murate
GIOVANNA LAGUARDIA l Nuovi fondi per completare la riqualificazione di Bucaletto potrebbero arrivare dal «Programma innovativo nazionale per la qualità dell'Abitare». La Giunta Comunale di Potenza, infatti, ha appena approvato una delibera che detta le linee di indirizzo per la partecipazione al bando, che prevede un finanziamento massimo di 15 milioni di euro a progetto. Ulteriori possibili aree di intervento, «qualora le possibilità tecniche in relazione alla tempistica di candidatura prevista dai decreti lo consentano», sono state indicate dall'amministrazione comunale del capoluogo nei quartieri Cocuzzo e Murate-Pagliarelle. «Si tratta - ha spiegato l'as sessore all'Urbanistica - di un bando che segue la falsariga del precedente Bando Periferie e, ancor prima, del Piano per le Città. La nostra candidatura prioritaria è per Bucaletto». Proprio sulla cittadella sorta all'indomani del terremoto del 1980, del resto, sono confluite diverse iniziative precedenti di rigenerazione urbana. «Questa - sottolinea Vigilante - è stata condivisa e sostenuta in partenariato anche dalla Regione Basilicata. Grazie a questo nuovo bando, infatti, si potrebbe portare definitivamente a termine la riqualificazione del quartiere. Nelle linee di indirizzo abbiamo indicato anche le aree di Cocuzzo e Murate-Pagliarelle perché ogni città può presentare massimo tre progetti, per una cifra di 15 milioni di euro a progetto, anche se verosimilmente ci aspettiamo che ne venga approvato uno per città». I progetti da candidare al bando dovranno essere presentati entro la mezzanotte del 16 marzo. Per questo la Giunta comunale, come si legge nella delibera pubblicata sull'albo pretorio, visto il poco tempo a disposizione, ha deciso di «supportare gli uffici nell'attività di redazione delle proposte progettuali con l'apporto di professionalità esterne, esperte nella predisposizione di progetti di riqualificazione urbana e di procedure di candidature a finanziamento». Il valore di tale apporto esterno è stato preventivamente stimato in un importo inferiore a 10mila euro e pertanto l'aggiudica zione avverrà tramite affidamento diretto.