MENU
Chiudi
15/01/2019

Progetti su educazione volontariato e giovani Bando da mezzo milione

Il Tirreno

Dalla Fondazione Cassa di Risparmio in arrivo contributi per le iniziative rimaste fuori da altri finanziamenti specifici scadenza a metà febbraio
LUCCA. Mezzo milione di euro a disposizione di quei progetti, di qualunque natura, che però non rientrano in altri bandi già attivati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. La stessa Fondazione ha infatti aperto il cosiddetto "bando generico" per l'attribuzione di contributi 2019, rivolto a soggetti pubblici e privati, che ha per obiettivo il sostegno sia a progetti e iniziative specifiche sia all'attività ordinaria di soggetti che, però, non rientrano nei bandi specifici già previsti dal documento programmatico e previsionale 2019 della Fondazione. Per questo bando c'è un budget complessivo di 500 mila euro. I contributi saranno assegnati valutando in primo luogo le domande presentate entro la scadenza del 15 febbraio, ma il bando resterà comunque aperto anche oltre questa data, fino all'esaurimento delle risorse disponibili per l'anno 2019, per quelle richieste motivate da particolari situazioni di urgenza o necessità.Il bando, nelle intenzioni della Fondazione, andrà incontro alle esigenze di quei progetti e attività non comprese nei molti bandi specifici che l'ente di San Micheletto ha già pubblicato o sta per pubblicare, e sarà quindi rivolto ai settori di educazione e formazione (ad eccezione delle richieste degli istituti scolastici, gà destinatari dello specifico bando "Innovazione scolastica" di prossima apertura), volontariato e, soprattutto, crescita giovanile, per sostenere quelle iniziative legate a progetti ricreativi e di aggregazione, attività sportiva giovanile e altro ancora.Al bando, che, come detto, sarà aperto fino al prossimo 15 febbraio, è possibile partecipare facendo richiesta attraverso la procedura online di presentazione delle domande (disponibile sul sito www.fondazionecarilucca.it). Le richieste cartacee, precedentemente inserite e confermate on-line, dovranno essere inviate in un secondo momento, esclusivamente per posta, entro il 28 febbraio.Per quanto riguarda gli altri finanziamenti, appena chiuso il "Bando Progetti e attività culturali", restano ancora pochi giorni invece per presentare le domande per i bandi "Categorie sociali deboli e salute pubblica" e "Sviluppo del territorio", entrambi in scadenza il prossimo 31 gennaio. --

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore