scarica l'app
MENU
Chiudi
26/06/2020

Profumo: ripresa frenata dalla «Pa»

Corriere della Sera

Compagnia
L 'Italia ha creato delle buone condizioni per la ripresa dalla crisi ma gli strumenti sono frenati dalla arretratezza della Pubblica amministrazione. Lo sostiene Francesco Profumo, professore ordinario del Politecnico di Torino, Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo e già Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca nel governo Monti nel corso di un webinar «L'impresa dopo il virus- Ripartire dal Sud», organizzato dall'Università LUMSA, dipartimento di Palermo, con un focus particolare sul Sud Italia e Mediterraneo. «Abbiamo difficoltà a scaricare a terra» queste condizioni - dice Profumo - questo è dovuto alla arretratezza della nostra pubblica amministrazione». Per l'ex ministro è necessario, ad esempio «una revisione del codice degli appalti». Il caso Genova «non sarebbe stato possibile se non si fossero cambiate le regole e che hanno consentito al paese di dare una grande dimostrazione di efficienza e efficacia». «Il secondo problema è quello della giustizia civile», spiega Profumo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA