scarica l'app
MENU
Chiudi
06/06/2020

Primario di Chirurgia indagato con il figlio per un appalto pilotato da 300 mila euro

La Repubblica

Magenta
La procura ha aperto un'inchiesta per turbativa d'asta in cui sono indagati Giuliano Sarro, primario di Chirurgia generale dell'ospedale Fornaroli di Magenta (Asst Ovest Milanese), e il figlio che lavora per Applied medical distribution BV, società di distribuzione di dispositivi medici. Al centro dell'inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Maurizio Romanelli e dal pm Giovanni Polizzi, c'è un appalto da 300 mila euro per l'acquisto di un "Sistema bipolare avanzato per la sintesi dei vasi utilizzato per la chirurgia del fegato della tiroide e del colon" effettuato dall'ospedale. La guardia di finanza di Milano ieri ha fatto delle perquisizioni negli uffici dell'ospedale, nelle abitazioni private degli indagati e nella sede della società. Il sospetto è che gli acquisti siano stati fatti nonostante i prodotti fossero inefficienti