scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
01/07/2021

Presidio dal prefetto per il Codice Appalti

L'Arena di Verona

LAVORO Sciopero contro l'articolo 177
Sciopero di otto ore e un presidio davanti alla Prefettura dalle 9.30 di questa mattina, a Verona, contro l'articolo 177 del Codice degli Appalti, che prevede l'esternalizzazione di almeno l'80% delle attività in concessione con importo superiore ai 150 mila euro, anche se svolte da personale dell'impresa operante nei settori dell'elettricità, distribuzione gas e acqua e nei servizi ambientali. L'iniziativa è nazionale, ma verso le 10.30, i rappresentanti sindacali locali di Filctem Cgil, Flaei Cisl e Uiltec Uil saranno ricevuti dal prefetto, Donato Cafagna in via Santa Maria Antica.La richiesta è di sensibilizzare il governo e il Parlamento a una correzione immediata dell'articolo del Codice degli Appalti, che mette a rischio migliaia di posti di lavoro nel comparto. Diversamente, si calcola che nel Paese verrebbero cancellate 145mila posizioni lavorative.Intanto Amia, l'azienda che si occupa di igiene ambientale nel Veronese e che fa parte del Gruppo Agsm-Aim, comunica in una nota che a causa dell'astensione dal lavoro dei propri addetti non sarà possibile assicurare il normale svolgimento dei servizi di ritiro dei rifiuti in città e provincia.. Va.Za.