MENU
Chiudi
18/07/2018

Presi tre ragazzini per furti e rapine «È la baby gang del Foro Italico»

Giornale di Sicilia

hanno 14 e 16 anni. Sono ritenuti responsabili di 4 colpi, compresa l ' irruzione al Teatro Garibaldi dove sono stati rubati pc e materiali di Manifesta. Altri non perseguibili
OOO La squadra mobile sgomina una baby gang specializzata in as salti nella zona del Foro Italico. I poliziotti hanno fermato S. A. e S. J., entrambi di 14 anni, ed F. F. di 16. Nei confronti di S. A. ed F. F. è stata applicata la misura cautelare della custodia presso l ' istituto penale mi norile, mentre a S. J. è stata applica ta la misura cautelare del colloca mento presso una comunità. I tre sono alcuni dei componenti di una banda di giovanissimi malviventi, distintasi, nel recente periodo, per avere compiuto o tentato rapine e furti con violenza e con modi spre giudicati. «Caratteristica del gruppo criminale, composto anche da altri minorenni, già identificati ma in fraquattordicenni e quindi non im putabili, è l ' interscambiabilità dei ruoli - spiegano in questura -. Tran ne che per S. A., non tutti i compo nenti, infatti, figurano in ogni epi sodio delittuoso contestato e rico struito dai poliziotti ma ciò non pregiudicava la forza intimidatrice di chi, di volta in volta, era chiamato a compiere furti e rapine». Sulle scorribande dei giovani ra pinatori hanno indagato gli investi gatori della squadra mobile, che, dopo avere raccolto le denunce del le vittime, si sono messi all ' opera per individuare i malviventi». Sono almeno quattro sono gli episodi contestati al gruppo criminale. Sempre uguale il modus operandi: i giovani, approfittando della supe riorità numerica, circondano le vit time, loro coetanee, al Foro Umber to I e con violenza e sotto la minac cia di una pistola, si fanno conse gnare o tentano di farsi consegnare denaro e telefonini. Il primo episodio risale al 31 maggio quando al Foro Italico era stata segnalata una rapina ai danni di due giovani. Le vittime avevano riferito di essere state accerchiate da quattro malviventi che, minac ciandoli con una pistola, avevano preteso la consegna dei telefoni cel lulari. Nel gruppo c ' erano S. A. e due minori di 14 anni. Il secondo assalto è del 7 giugno, quando due giovani furono fermati da tre bandi ti armati di pistola e consegnarono un cellulare. Il passaggio di una vo lante di polizia aveva spinto i malvi venti a dileguarsi. Di questo episo dio di rapina sono accusati S. A. ed S. J. Una tentata rapina risale al pri mo luglio, sempre al Foro Italico: due giovani erano stati accerchiati e picchiati da 8 malviventi. Le vittime avevano reagito ed erano riuscite a salvare zaini e danaro. Inoltre ad S. A. e ad altri due ra gazzini è stato contestato il furto di computer, monitor tv, materiale audio ed informatico appartenenti alla «Fondazione Manifesta 12 Pa lermo», avvenuto il 18 giugno in piazza Magione all ' interno del Tea tro Garibaldi. Su questo episodio hanno fatto luce le indagini degli agenti del commissariato OretoStazione, i quali, dopo aver effet tuato i sopralluoghi e studiato la scena del crimine, sono riusciti a leggere i fotogrammi estrapolati dal sistema di videosorveglianza della struttura depredata ed hanno dato una identità agli autori del colpo: A. S. e i suoi complici non imputabili che erano riusciti a raggiungere i lo cali passando per il tetto ed infran gendo una finestra. Altri compo nenti del gruppo erano stati già identificati nell ' immediatezza del furto e denunciati. In quella circo stanza, parte della refurtiva era sta ta ritrovata e riconsegnata alla fon dazione. v. f.

Foto: Pure il furto al Teatro Garibaldi, sede dello staff di Manifesta, addebitato ai tre

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore