MENU
Chiudi
05/12/2018

Pratola, affidata la gestione rifiuti

Il Centro

Servizio alla Diodoro Ecologica per due anni e mezzo a 1,9 milioni di euro
PRATOLA PELIGNA Conclusa la gara per la gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata porta a porta a Pratola Peligna. Ad aggiudicarsi il bando è stata la ditta Diodoro Ecologica che già gestisce i servizi nel centro peligno. Alla società teramana, che sempre a Pratola ha introdotto il porta a porta, è andato il bando per 1,9 milioni di euro. Ora la società potrà gestire per due anni e mezzo il servizio di nettezza urbana con la possibilità di un'ulteriore proroga per altri sei mesi. L'aggiudicazione del bando è arrivata dopo una serie di proroghe al servizio che avevano fatto scattare le proteste dell'opposizione. Proteste indirizzate alla giunta comunale guidata dal sindaco Antonella Di Nino da parte dei consiglieri di opposizione Alessandra Tomassilli e Salvatore Pizzoferrato che chiedevano di stringere i tempi sul bando. Quest'ultimo potrebbe portare a limare alcuni costi del servizio che al momento stanno pesando sulle tasche dei cittadini. Una novità che dovrebbe nascere dall'esperienza maturata nel corso degli anni nel comune peligno, tra i primi a far partire il servizio del porta a porta con l'amministrazione guidata dall'ex sindaco Antonio De Crescentiis , che a sua volta era stato criticato per le proroghe fatte alla Diodoro Ecologica. Proroghe, in questo caso, arrivate in attesa del pronunciamento della Corte europea sulla possibilità che la gestione del servizio venisse data in house al Cogesa. Il bando è stato curato dalla Centrale unica di committenza delle Terre dei peligni e potrebbe spianare la strada all'aumento della differenziata a oltre il 75%. (f.c.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Il sindaco Antonella Di Nino

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore