scarica l'app
MENU
Chiudi
22/11/2019

Posti di lavoro per i voti, si decide a gennaio

Il Messaggero

Appalto rifiuti e posti di lavoro in cambio di voti al Comune di Cervaro: a gennaio si deciderà sulla richiesta di rinvio a giudizio. Ieri mattina al Tribunale di Cassino, c'è stata la prima udienza dinanzi al Gup Salvatore Scalera a carico di Angelo D'Aliesio, ex sindaco di Cervaro, degli ex assessori Gino Canale e Vincenzo Ricciardelli, del tecnico comunale Enzo Pucci e dell'imprenditore Alfredo Coratti, amministratore della Tac Ecologica. I difensori degli imputati - gli avvocati Sandro Salera, Paolo Marandola, Giuseppe di Mascio, Giampiero Vellucci e Costanza De Vivo - hanno chiesto l'interrogatorio degli imputati e la trascrizione di tutte le intercettazioni. È stata accolta la prima richiesta, ma non l'integrale trascrizione.
Il Gup Scalera ha fissato l'udienza del 9 gennaio per l'interrogatorio e per la discussione della fase preliminare.
Si deciderà in quella sede se rinviare a giudizio gli imputati, come richiesto dal pm Emanuele De Franco.