scarica l'app
MENU
Chiudi
19/05/2020

Porto… insicuro, eccoi legali

Gazzetta del Sud

Diamante: il Municipio conferiràl' incaricoa un avvocato
Continua il contenzioso tral' ente targato Magorno e la concessionaria
Alessia Antonucci DIAMANTE Sulla questione portol' amminist razione comunale dà mandato al responsabile del contenzioso di conferirel' incaricoa un legale esterno per dettare una lineae valutare il da farsi nella risoluzione della vicenda. Il 24 aprile scorso, il Tribunale amministrativo regionale ha accolto, in parte, il ricorso presentato dalla concessionaria Ati Icad Diamante blu srle ha annullato il provvedimento emanato dal comune di Diamante di decadenza della concessione demaniale. L' ente locale guidato da Ernesto Magorno, tuttavia, intende attuare tutte le attività necessarie per tutelare le proprie ragioni, affidandol'incari co - da5 mila euro-a un professionista esterno. Il Comune, infatti, con la delibera numero 50, ha disposto lo scorporo dal quinto settore dell' Av vocatura civica, collocandola in posizione di autonomia come Ufficio staff dell' ente locale. Tuttavia, al momento nonè ricoperta: pertanto, come si legge nella delibera dell' 11 maggio (in cui si parla dell' atto di indirizzo con autorizzazione al sindaco ad agire alla sentenza del Tar 647/2020) ha dovuto ricorrere al conferimento dell' incaricoa un legale esterno. Una volta che sarà conferitol' incarico dal responsabile comunale del contenzioso,l' avvocato verificherà il da farsi dal punto di vista procedurale. Come dettare la linea da seguire per la risoluzione della vertenza del Porto. Nella valutazione ci potrebbe essere anchel' eventuale possibilità di far ricorso al consiglio di Stato avverso alla sentenza del Tar del 24 aprile. Intanto, nella delibera di Giunta dello scorso8 maggio viene dato mandato al Responsabile del contenzioso di avviare la garad' appalto peri servizi legali dell' ente locale.L' importoè di 35mila euro all' anno. La durata dell' appaltoè di tre anni. © RIPRODUZIONE RISERVATA