scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
04/11/2020

pontremoliContributi e riduzioni per gli esercizi …

Il Tirreno - riccardo sordi

pontremoliContributi e riduzioni per gli esercizi commerciali e per i cittadini colpiti dalla crisi dovuta al Covid-19 e alla penalizzazione subita dal sequestro del ponte Zambeccari. «L'amministrazione comunale - sottolinea il vicesindaco Manuel Buttini - prova a dare un sostegno concreto al commercio ed ai cittadini con la deliberazione di tre bandi resi possibili grazie all'utilizzo di risorse finanziarie del comune».Il primo bando prevede la riduzione delle tariffe della Tari per le utenze non domestiche con scadenza il prossimo 15 novembre. La riduzione verrà calcolata in base alle perdite registrate nel confronto tra i primi sei mesi del 2019 con i primi sei mesi del 2020. Si va da un minimo di una perdita del 10% (con una riduzione del 10% della Tari per attività esercitate in locali in affitto e del 15% per attività con locali propri), che sale del 10% con il corrispettivo aumento delle perdite sino ad arrivare al massimo di perdite del 70% che vedranno quindi una riduzione del 70% (se in affitto) e del 75% (se di proprietà). La domanda di ammissione al bando, diretta al sindaco del Comune di Pontremoli, con allegata la copia fotostatica di un documento di identità del richiedente, dovrà essere presentata all'indirizzo Pec: protocollo@pec.comune.pontremoli.ms.it. L'elenco dei soggetti ammessi al contributo di sgravio sarà pubblicato sull'albo pretorio entro il 30 novembre. Nel rispetto della normativa sulla privacy, l'elenco pubblicato riporterà esclusivamente il numero e la data di protocollo di ricezione delle domande presentate.Il secondo bando prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto per le attività commerciali e artigianali del capoluogo che hanno subito un danno con l'interruzione del ponte Zambeccari con scadenza il 19 novembre. Per accedere al contributo, i soggetti richiedenti devono dimostrare di aver subito una perdita di fatturato nel periodo da giugno ad agosto 2020 rispetto al fatturato registrato nel medesimo periodo dello scorso anno. Il rimborso va da minimo di 120 euro al mese in caso di diminuzione del 10% sino ad un rimborso di 1.200 al mese se la perdita è stata del 100%. Quindi in caso di una perdita totale in tutti e tre i mesi, il rimborso sarà pari a 3.600 euro. La modalità di ammissione è identica a quella del bando precedente con l'unica differenza del termine di scadenza, appunto prevista per il 19 novembre.Ultima iniziativa messa in campo è quella relativa al bonus sport per famiglie residenti a Pontremoli con ragazzi che fanno sport presso società sportive pontremolesi. Un contributo che potrà essere chiesto in uno dei seguenti casi: uno dei genitori ha dovuto sospendere il lavoro per almeno 60 giorni per il Covid; se liberi professionisti abbiano registrato una riduzione di almeno il 33% del proprio fatturato tra marzo e maggio 2020; infine se l'attestazione Isee. non supera l'importo di 40 mila euro. Il contributo varia da 150 euro (nel caso di un figlio praticante attività sportiva), 250 euro (due) sino ad un massimo di 350 (tre o più). La domanda di ammissione al bando, diretta al Sindaco del Comune di Pontremoli, con allegata la copia fotostatica di un documento di identità del richiedente, dovrà essere presentata, entro le 12.30 del 19 novembre a: posta@comune.pontremoli.ms.it. --riccardo sordi