scarica l'app
MENU
Chiudi
23/07/2020

«Polo scolastico da 8 milioni, lavori al via»

QN - Il Resto del Carlino

MORROVALLE di Francesco Repupilli Nuovo polo scolastico a Morrovalle, ultimato il procedimento di competenza comunale per il progetto da 8 milioni. Il polo sarà costruito dall'Inail, che nei prossimi giorni pubblicherà il bando per la gara d'appalto. «Tutto è pronto per passare alla fase successiva, quella della concretizzazione dell'opera pubblica - commenta il sindaco Stefano Montemarani -. L'obiettivo di realizzare questo investimento importante per la città ha costantemente impegnato l'attuale legislatura. C'è voluto tempo perché, ancora una volta, le difficoltà burocratiche frapposte alla volontà dell'ente municipale sono state tali da consumare anche la pazienza di Giobbe. L'Inail ha comunicato che nei prossimi giorni provvederà a pubblicare il bando della gara d'appalto per individuare l'impresa che costruirà l'opera. Il complesso sarà realizzato dall'Inail, che ha vagliato accuratamente il progetto da noi messo a punto in collaborazione con i tecnici dell'Erap. La nuova scuola di via Liguria, a borgo Pintura, sarà moderna e dotata di ogni comfort per i ragazzi che accoglierà: gli allievi delle elementari di via Piave a Morrovalle e quelli di via Giotto a Trodica. Il progetto guarda avanti e prevede spazi anche per un aumento di alunni. Realizzata in adiacenza alla scuola media, in posizione baricentrica tra il centro storico e l'area di sviluppo della città, costituirà un polo scolastico per un'offerta formativa in continuità anche strutturale tra i 6 e i 13 anni. Le aule saranno 24 e potranno accogliere ben 624 bambini. La scuola si svilupperà su due livelli, un piano terra e un primo piano, rispettivamente di 2.100 e 1.870 metri quadri. La cubatura totale è di circa 19.500 metri cubi. Oltre alle aule, il progetto prevede la realizzazione di 36 servizi igienici, un'aula polivalente per conferenze e incontri culturali, 3 laboratori, un'aula per i docenti, un'aula interciclo, uno spazio per la segreteria e un altro per la presidenza, una sala biblioteca, una palestra ampia e ottima per la fruizione di sport al coperto, una sala mensa con circa 160 posti, ambiti di servizio per i bambini e per il personale, circa 3.200 metri quadri di superfici per il verde e quasi 550 metri quadri per i parcheggi dei veicoli. Tutto questo sarà articolato in tre blocchi edilizi. Gli impianti sono stati scelti per consentire l'efficienza energetica e il comfort dell'edificio in tutti i locali, sia durante l'attività scolastica che in quella extrascolastica».