scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
02/06/2021

Polizia locale all’avanguardia: un drone in dotazione

QN - Il Giorno

Gallarate: fondi garantiti dal bando regionale
GALLARATE I fondi garantiti con la partecipazione al bando regionale permetteranno di potenziare la dotazione della Polizia locale di Gallarate con l'acquisto di un drone, di due defibrillatori da posizionare sulle auto degli agenti e un impianto di allarme da installare al comando. L'amministrazione comunale e l'assessorato alla sicurezza hanno nel corso dei cinque anni di mandato puntato sul potenziamento della strumentazione della Polizia locale e i risultati sono arrivati grazie alle risorse intercettate attraverso i bandi, sette quelli a cui sono stati presentati progetti con esito positivo. Il comando di via Ferraris già in precedenza si è assicurato body cam, fototrappole, bici elettriche e l'unità radio mobile. Ora il nuovo successo porterà in dotazione il drone, i defibrillatori e l'impianto di allarme. Il personale ha già seguito corsi ad hoc per governare questi strumenti che rappresentano un ausilio importante nel controllo del territorio, affiancando gli agenti sul campo. Commenta con soddisfazione l'assessore alla Sicurezza e vicesindaco Francesca Caruso (foto): «I bandi rappresentano una modalità che la nostra amministrazione ha deciso di utilizzare per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi in tema di sicurezza urbana, da parte nostra abbiamo sfruttato al massimo questa possibilità». Quanto ai nuovi strumenti, prosegue l'esponente di giunta «ci siamo sempre impegnati per migliorare la dotazione degli agenti, il drone conferma questa attenzione ed è l'ennesimo tassello, inoltre è importante l'arrivo di due defibrillatori portatili per le auto della Polizia locale, strumenti che permettono di intervenire tempestivamente a tutela della vita umana». In città intanto c'è da registrare un'altra rissa tra giovani, italiani e albanesi, sul quale indagano i carabinieri. Rosella Formenti