scarica l'app
MENU
Chiudi
12/09/2020

Poco personale alla” Mater Domini” Società esterna si occuperà degli acquisti

Gazzetta del Sud

Intesa tra il policlinicoe un' azienda lombarda
Il commissario: si attendel' entrataa regime della Stazione unica
Antonella Scalzi Filo diretto Catanzaro-Cremona per ovviare alle difficoltà di incardinare le procedure necessarie ad assicurare la continuità nel sistema degli acquisti centralizzati. Questa la soluzione individuata dall' Azienda ospedaliero- universitaria Mater Domini che, sulla falsariga di quanto già fatto dall' Azienda ospedaliera PuglieseCiaccio, nei prossimi due anni si affiderà alle Net4market srl.A sancire la collaborazione tra il policlinicoel' azienda con sede legale in Lombardia una delibera redatta appunto per aggirare le attuali criticità negli approvvigionamenti. Sì tratta sostanzialmente di problematiche che il commissario straordinario dell' Azienda, Giuseppe Zuccatelli, lega al fatto che la questione non sia «ancora oggetto di procedure centralizzate da parte della stazione unica appaltante calab rese». La mancanza di personale in servizio all' ufficio" Acquisizione beni e servizi" fa il resto aggravando una situazione che si scontra coni tempi dettati dalle procedura di gara. Sullo sfondol' urgenza di accelerare l' iter dei vari espletamenti che ha spalancato le portea un affidamento, portato avanti da una trattativa diretta, che costerà 110mila euro. L' obiettivo finale, che ha il sapore di un' irrinunciabile sfida,è quello di potenziare l' organico impegnato all' ufficio Acquisizione benie servizi fermo restando che-è scritto nero su bianco nella delibera che formalizza la svolta- «la completa risoluzione del problema degli acquisti potrà avvenire soltantoa seguito del funzionamentoa regime delle centrali di committenza Consip spae Sua Calabria». In attesa di quel che sarà passa dunque la linea di una soluzione tampone che garantisca il rispetto di obiettivie lassi temporali già fissati puntando tutto sulle specializzazioni necessarie. È la logica dei numeri che incombee si scontra proprio conl' urgenza di affidarsia una committenza ausiliaria che operi secondoi principi di una gestione integratae sia concretamente in grado di ridurrei tempi di espletamentoe affidamento dei contratti pubblici garantendo anche la gestione informatizzata dell' albo dei fornitori. La delibera peraltro nasce dalla consapevolezza che il supporto di un soggetto specializzato in materia di procedure di gara possa tra le altre cose «prevenire possibili ricorsi». Sullo sfondo la ricerca di esperienzae professionalità che il Mater Domini ha individuato attraverso un' indagine di mercato proprio nella Net4market srl, azienda che peraltro già collabora con la stazione unica appaltante calabrese. L'app rovvigionamento dei servizi, insomma, rafforzal' asse già solido tra la Net4markete il capoluogo di regionee lo fa al preciso scopo di stroncare sul nascerei ritardi che, per troppo tempo, hanno rallentato espletamenti che per la sanità sono assolutamente essenziali.

Foto: Il campusL' ingresso del policlinico universitario" Mater Domini" nel quartiere Germaneto