scarica l'app
MENU
Chiudi
18/12/2019

Pista d’atletica al Prino Scatta la gara d’appalto Il costo è 800 mila euro

La Stampa - ENRICO FERRARI

Si attendono i lavori di rifacimento degli storici portici di Oneglia Intanto affidata alla Asteco la collocazione di chioschi per i giornali IL CASO
IMPERIA Imperia prepara nuovi interventi per l'anno nuovo. Uno dei più importanti riguarda il rifacimento della pista al campo di atletica del Prino, per un importo di 800 mila euro: è stata appena predisposta la gara per l'affidamento, con una procedura che si svolge in modalità telematica sulla piattaforma degli appalti e che andava avviata obbligatoriamente entro il 31 dicembre (il mutuo è iscritto sul bilancio 2019). Nello stesso tempo, all'interno delle opere di adeguamento dei portici ottocenteschi di via Bonfnate e piazza Dante, che dispongono di un finanziamento complessivo di un milione e 650 mila euro, il settore Lavori pubblici del Comune ha affidato alla ditta Asteco Industria srl di Pomezia (Roma) la fornitura e la collocazione di nuovi chioschi per la rivendita dei giornali nel centro storico onegliese. L'impresa ha offerto un ribasso dell'1 per cento: l'importo ammonta a 188.416,80 euro. I lavori nello stadio di atletica rappresentano uno di cantieri più importanti per il settore sportivo nell'ambito del piano triennale di lavori pubblici nel capoluogo, che si affianca alla creazione di una palestra polifunzionale per 900 mila euro e al completamento delle opere alla piscina Cascione di san Lazzaro, previsto per l'estate prossima. A suo tempo è stato approvato lo studio di fattibilità e affidato il progetto esecutivo, a carico dell'architetto Paolo Pettene, con studio a Poirino nel Torinese, per 30.650 euro. Il Comune attinge al bando «Sport missione comune», con contributo su mutui agevolati dall'Istituto per il Credito sportivo. Il bando dispone che i lavori dovranno partire entro il termine di 12 mesi dalla stipula del contratto di mutuo ed essere ultimati entro 24 mesi. L'appalto verrà aggiudicato anche nel caso venga presentata una sola offerta valida, sempre che sia considerata congrua e che non appaia anormalmente bassa. A Imperia si attende intanto l'apertura del cantiere che ridisegnerà i portici di Oneglia, «salotto buono» della città che si ispira alle strutture urbanistiche del Piemonte: l'avvio era previsto lo scorso novembre e per questo l'Amministrazione comunale ha spostato dalla zona gli stand della manifestazione OliOliva, ma i tempi sono slittati. Nell'ambito dell'adeguamento degli impianti in base a criteri di sicurezza e dell'abbattimento delle barriere architettoniche, è in programma la collocazione di chioschi per la rivendita dei giornali. Se ne occuperà la Asteco di Pomezia. - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: In alto la pista del campio di atletica al Prino; sopra i portici di Oneglia dove saranno collocati chioschi per la rivendita dei giornali