scarica l'app
MENU
Chiudi
13/10/2019

Piscina, proroga di un altro anno al Team Euganeo Saltano i lavori

Il Mattino di Padova - Nicola Cesaro

Si fa più lontano l'ampliamento dell'impianto per il quale il Comune aveva previsto lavori per 1,5 milioni di euro Riviste le tariffe per l'utilizzo ESTE
ESTE. Piscina comunale, arriva la proroga della gestione per un altro anno. E l'ampliamento si fa sempre più lontano. Il 2019 doveva essere l'anno di una vera e propria rivoluzione per le piscine comunali, polo da 150 mila accessi annui tra i più utilizzati della Bassa padovana. Per l'impianto, il Comune aveva previsto lavori per 1,5 milioni di euro. GESTIONE FINO AL 2020 Attuale gestore della piscina è il Team Euganeo, la cui concessione è però scaduta da tempo. Il Comune ha deliberato due proroghe: una era scaduta il 31 agosto , l'ultima è stata concessa il primo settembre e durerà fino al primo settembre 2020. Lo scorso 18 luglio era invece scaduto il termine per partecipare al bando, proposto dal Comune di Este, per la gestione della piscina comunale di via dello Stadio. Il bando prevedeva anche una serie di lavori di ampliamento e di riqualificazione della struttura. L'appalto valeva in tutto 19,5 milioni di euro. La gara è tuttavia andata deserta: nessuno ha presentato la domanda. Per garantire la continuità del servizio, il Comune ha dovuto optare per una doppia proroga ai gestori attuali. SOLO MANUTENZIONEIl bando di gara imponeva al privato la realizzazione di 1,5 milioni di euro di interventi: una riqualificazione dei servizi idrotermosanitari, di bagni e docce, serramenti, ma anche interventi edili e di manutenzione straordinaria della vasca interna. Interventi necessari, visto che l'impianto oggi ha evidenti carenze legate al tempo e rischia di non reggere la concorrenza con impianti più moderni della zona. Non solo: l'appalto prevedeva anche la realizzazione di una nuova vasca per acquafitness e riabilitazione, di una nuova palestrina e di una sala riunioni, e l'ampliamento dell'attuale parcheggio. La gara deserta e la proroga hanno inevitabilmente "congelato" questi interventi, che saranno posticipati chissà a quando. Il Comune, nella proroga al Team Euganeo, ha inserito solo 15 mila euro per opere di manutenzione straordinaria. CRITICHELa prospettiva di un 2020 senza riqualificazione della piscina aveva acceso le critiche delle Civiche d'Este, che hanno colpevolizzato l'amministrazione per aver predisposto un piano "fuori mercato", tra tempistiche troppo strette e pretese troppo gravose in capo all'eventuale vincitore. «Ci riserviamo ora la possibilità di studiare altre strade, compresa anche la partecipazione dei privati, per realizzare quei lavori di restauro e ampliamento di cui l'impianto ha assoluto bisogno», è stata la risposta di Sergio Gobbo, assessore allo Sport. Con l'estate sono state riviste anche le tariffe: non venivano toccate dal 2012 e comunque, l'adeguamento è inferiore all'aumento Istat. --Nicola Cesaro