MENU
Chiudi
11/10/2018

Piscina, la luce in fondo al tunnel

La Prealpina

MALPENSA
La giunta rassicura sulla riapertura, ma restano nodi e polemiche
La prima notizia è che Amsc non contesterà il lavoro di messa in sicurezza del controsoffitto delle vasche interne della piscina, nonostante l ' installazione della rete anticaduta da parte della Rental Services srl abbia inglobato l ' illumi nazione disattendendo il progetto. La seconda è che il sindaco Andrea Cassani, in qualità di legale rappresentante della partecipata, è impegnato in uno scouting continuo dal quale dovrà emergere l ' ammini stratore unico che sostituirà il consiglio di amministrazione dimissionario rimasto in via Aleardi in prorogatio , finché non si manifesterà il prescelto secondo un profilo preciso: «O un commercialista o un ingegnere». La terza, per bocca del consigliere di opposizione ed ex primo cittadino Edoardo Guenzani (CèV), sulla scorta dell ' articolo 237 del Codice degli appalti, è che «prima di prendere in consegna la piscina» dall ' impresa «è necessario che si approvi la variante delle lampade», altrimenti «si commetterebbe un ' irregolarità». La quarta, riferita dall ' esponente di minoranza Carmelo Lauricella (Pd) mentre legge il question time del suo gruppo sul centro natatorio, è un ' indiscrezione: «Ci giungono voci, speriamo infondate, che l ' ipotesi di guasto alle luci stia diventando realtà». Per quest ' ultima eventualità, che comporterebbe subito la disinstallazione temporanea del reticolato al fine di cambiare le lampade, dal banco dell ' esecutivo non giunge alcunché. Eppure, forse, proprio l ' illumina zione inglobata a dispetto del contratto di affidamento dell ' opera (con certificazione della stessa da parte del direttore dei lavori i lavori) è il fulcro delle ultime polemiche. Trascinate anche nella seduta consiliare di ieri sera dedicata esclusivamente al bilancio consolidato 2017, fatti salve comunicazioni e interrogativi da question time . Cioè, la zona appunto in cui ci sono sempre gli scontri sull ' attualità. E oggi, a Gallarate, il problema è la chiusura della piscina di Moriggia e la bufera sulla gestione Amsc. In realtà dalle opposizioni non arrivano soltanto accuse alla giunta Cassani. C ' è l ' apertura di credito da parte di Rocco Longobardi (9.9): «Penso che sia ora di affrontare i problemi della piscina cercando motivi di incontro e non di scontro. Ci aspettiamo adesso da parte del sindaco una nomina forte e competente che possa ovviare alla paralisi degli ultimi mesi. Bisogna cercare un partner che possa gestirla. I dipendenti oggi pagano il prezzo di anni di non gestione». Ci pensa poi Guenzani alle sottolineature tecniche citando il Codice degli appalti che riportano l ' atten zione sull ' incongruenza tra quanto realizzato e progetto. Dice: «Bisogna verificare che i lavori siano stati eseguiti secondo le previste pattuizioni». Ovvero, da contratto. Quindi, Anna Zambon (Pd) spiega nel dettaglio il decreto Dignità varato dal governo Lega-M5S e rimarca: «Dei 17 dipendenti, 14 erano in somministrazione e non possono essere confermati. L ' ammini strazione spera che possano restare a casa con il reddito di cittadinanza». Dopodiché Lauricella pone i dieci quesiti per avere informazioni sullo stato dell ' arte su Amsc e cento natatorio. Risponde il sindaco ai primi cinque. E fa sapere che già inizialmente c ' era l ' intenzione di nominare un amministratore unico e poi si è optato per il cda, che ha già avuto modo di vedere una decina di persone, che il profilo cercato è quello di un ingegnere o di un commercialista, che i dimissionari si stanno occupando della normale amministrazione. Alle restanti domande risponde il vicesindaco Moreno Carù (Partecipate). E dice che «Amsc rispetterà l ' annuncio di aprire quanto prima o comunque entro ottobre» la piscina, che «no» i lavori non saranno contestati, che si sta procedendo al reclutamento del personale e che «sì, il decreto Dignità crea difficoltà». Angelo Perna © RIPRODUZIONE RISERVATA

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore