scarica l'app
MENU
Chiudi
06/10/2020

Piazzale della Stazione cambia volto L’area ospiterà un polo commerciale

Corriere dell'Umbria

GUALDO TADINO - NOCERA UMBRA Aperto il bando per la vendita dell'area dal valore di 1,3 milioni. Offerte fino al 17 novembre
di Salvatore Zenobi GUALDO TADINO K E' stato pubblico il bando per la vendita dell'area del Piazzale della Stazione, destinato ad ospitare un polo commerciale. L'area ha una base d'asta di circa 1,3 milioni e il bando scadrà il 17 novembre. Il tema è stato al centro anche del consiglio comunale e prevede la possibilità di un investimento da parte di un operatore della grande distribuzione alimentare (c'ra stato un interesse da parte di Eurospin, ndr ) per la realizzazione di una nuova struttura di vendita nell'area che, attualmente, ospita circhi e luna park. Non un nuovo centro commerciale ma una struttura di proprietà in sostituzione di quella già esistente in via Vittorio Veneto, a poche centinaia di metri dalla nuova area individuata per il nuovo investimento. Nonrimane quindi che attendere eventuali investitori che possano presentare la propria offerta, anche al rialzo, rispetto alla proposta di vendita predisposta dal Comune. Infatti, come deciso dal consiglio comunale - che ha modificato il piano delle alienazioni è partito nei mesi scorsi l'iter perla variante alpiano regolatore generale sia per quanto riguarda l'area del Piazzale della Stazione, sia per quanto riguarda l'area nella zona Biancospino, destinata in futuro a ospitare appunto luna park e circhi (si parla comunque dei prossimi anni vista anche l'attuale situazione legata al Coronavirus ha rinviato il tradizionale appuntamento di questo periodo con il luna park, ndr ). Il Comune ha incaricato la Cooprogetti di predisporre la variante al Prg. Proprio nei giorni scorsi Cooprogetti ha trasmesso la documentazione tecnica finalizzata all'approvazione della variante che riguarda la riclassificazione delle due aree di proprietà comunale. Variante che necessità di un ulteriore passaggio per la valutazione ambientale strategica (Vas) che la giunta comunale, con una deliberazione di alcuni giorni fa, ha deciso di affidare al servizio valutazione ambientali sviluppo e sostenibilità ambientale della Regione. Successivamente è stato valutato il prezzo dell'area e quindi predisposto tutto l'iter che ha portato al bando pubblicato in questi giorni. La proposta dell'Eurospin, che ha inoltrato manifestazione di interesse all'acquisto dell'area di proprietà comunale dicirca 13mila metri quadrati, prevede di realizzare una media struttura di non più di 1.499 mq di superficie di vendita, oltre al magazzino per circa 2.500 mq, allo scopo di trasferire l'attuale esercizio. Per il Comune si parla di un'entrata stimabile oltre il milione e mezzo, tra l'acquisto dell'area e gli oneri di urbanizzazione. Matutte cifre che devono passare per il bando per l'assegnazione dell'area stessa e per i successivi progetti. L'area nella zona del Biancospino individuata per lo spostamento dello spazio dedicato a circhi e luna park è di oltre 23mila metri quadrati, quindi decisamente superiore all'attuale (circa 10mila mq in più).

Foto: Piazzale della Stazione L'area messa in vendita dal Comune con un bando da 1,3 milioni che fa seguito alla manifestazione di interesse di un gruppo della grande distribuzione