MENU
Chiudi
06/12/2018

Piazza Setti, la polemica va in pista

Corriere della Sera

Senza pattinaggio per Natale
A Treviglio la pista di pattinaggio, promessa dall'amministrazione comunale a giugno, ma mai realizzata, diventa l'ultimo fronte di scontro su piazza Setti. Ad accendere la miccia il capogruppo del Pd Laura Rossoni che sulla piazza e sul parking interrato, vanto della politica del fare dell'amministrazione di centrodestra, contrappone la logica del fare meglio. Così dopo l'acqua non potabile della fontana, le infiltrazioni, i vandalismi sui giochi, lo scarso utilizzo e, nell'ultimo consiglio comunale, i magri incassi, stavolta la consigliera puntualizza sul mancato arrivo della pista di pattinaggio. «In città c'era grande attesa - spiega -; non vedendo nulla muoversi ho scoperto che il bando pubblicato del Comune per trovare un operatore privato che la installasse per le feste è andato deserto. Questo accadeva non la settimana scorsa ma quest'estate. Da allora però non è stato fatto nulla per trovare soluzioni alternative». Pronta la replica del sindaco Juri Imeri: «Fino a sette anni fa non avevamo nemmeno lo spazio per pensare a queste iniziative - scrive -. Poi sono arrivate piazza Garibaldi e piazza Setti, nuovi poli di riferimento della città. Piuttosto che fare le cose male, meglio aspettare il prossimo anno e farle bene. Se volevamo una pista piccola come quella di Romano di Lombardia impiegavamo un minuto a trovarla. Senza contare che chi si dovrebbe lamentare al massimo sono i commercianti che invece sono più che soddisfatti delle iniziative di Natale». (p.t.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La scheda

Il bando
per la pista
di pattinaggio in piazza Setti
è andato deserto
e, è l'accusa
del capogruppo del Pd Laura Rossoni, l'ammini-
strazione
non ha cercato soluzioni alternative

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore