scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
03/08/2021

Piano per la sede regionale unica Tra un anno cantiere da 12 milioni

Gazzetta di Mantova - Sandro Mortari

Palazzo Nuvolara e Casa dell'Ingegnere uniti da un corridoio coperto: c'è già l'ok del Comune via al progetto I nuovi uffici ospiteranno un centinaio di dipendenti le immagini
Sandro MortariSi parte. Il mega progetto per una sede unica degli uffici regionali a Mantova che accorpi anche l'Arpa, sta per decollare. In questi giorni il Comune ha rilasciato al Pirellone il permesso di costruire per la ristrutturazione di palazzo Nuvolara, l'edificio al civico 57 che affaccia su corso Vittorio Emanuele (alias corso Pradella) e ospita gli uffici territoriali regionali, e per il suo collegamento con la retrostante Casa dell'Ingegnere che si trova in via Bonomi 8-10. Nel giro di tre anni ne risulterà un'unica sede regionale che in 3.500 metri quadrati accorperà gli uffici dell'Agenzia per la protezione dell'ambiente (oggi nella villa liberty di viale Risorgimento), dell'agricoltura, della polizia idraulica e tutti gli sportelli per il pubblico.Con il permesso di costruire per la ristrutturazione della Casa dell'ingegnere, che prevede anche un tunnel pedonale di collegamento con palazzo Nuvolara, il Comune ha rilasciato l'autorizzazione paesaggistica che dura cinque anni. I lavori in entrambi gli immobili dovranno iniziare entro un anno dal rilascio del permesso di costruire, e cioè entro luglio 2022, e concludersi entro tre.L'investimento della Regione è di 12 milioni di euro, 10,5 per intervenire su palazzo Nuvolara e 1,5 per l'edificio di via Bonomi (500 metri quadrati su tre piani). Aria, la società regionale che si occupa di pubblici acquisti e infrastrutture, ha già predisposto i progetti definitivi per i due interventi. Con i permessi di costruire in mano, potrà redigere un unico progetto e ottenere entro quest'anno la vidimazione prevista dal codice degli appalti. Dopodiché scatterà la gara d'appalto con l'obiettivo di aprire i cantieri entro fine luglio 2022. La ditta che vincerà i lavori avrà poi 700 giorni per concluderli. La previsione è di avere in funzione la nuova sede regionale di Mantova nel 2024. Il progetto prevede di mettere a disposizione spazi ristrutturati e funzionali per un centinaio di persone: i 60 dipendenti attuali più i 45 di Arpa. Nella Casa dell'Ingegnere verrebbero collocati tutti gli sportelli di Spazio Regione, il back office, un ufficio dell'Aipo; inoltre, verrebbero ricavate tre sale riunioni. A palazzo Nuvolara rimarrebbero gli uffici del settore agricoltura e quelli della direzione. L'ingresso principale sarà sempre da corso Vittorio Emanuele, mentre quello di servizio di Arpa sarà in via Bonomi. Qui verrà demolito un vecchio garage per ricavare un passo carrabile, mentre sarà costruito un corridoio pedonale che consentirà di collegare i due edifici.Nella Casa dell'Ingegnere verrà anche realizzato un ascensore esterno e sistemato il cortile. La commissione per il paesaggio ha dato l'ok ai lavori a condizione di garantire la visibilità del giardino interno «attraverso i cancelli di nuova realizzazione». --